Excite

Uscite del weekend 7 marzo: "Il lato positivo", "Spring Breakers", "Il grande e potente Oz"

  • Getty Images

Il programma delle uscite di questa settimana è a dir poco interessante. Tra film candidati all’Oscar, grandi racconti fantasy, pellicole dissacranti e commedia all’italiana c’è solo l’imbarazzo della scelta.

In prima fila c’è "Il lato positivo" di David O. Russel che ha raccolto molte nomination agli Oscar, tra cui quelle per gli attori ed attrici sia protagonisti che non protagonisti, ed ha strappato la statuetta con la splendida Jennifer Lawrence. La storia è quella di un amore tra un uomo ed una donna con disturbi mentali. Lui esce da una separazione ed è ossessionato dalla riconciliazione con la moglie, incontra lei e cerca di farsi aiutare, ma il loro rapporto poco a poco si trasforma in qualcosa di diverso. E’ una storia bella e dura allo stesso tempo che ha fatto innamorare gli spettatori di mezzo mondo e finalmente è arrivata anche in Italia.

Guarda le foto di Jennifer Lawrence

Di taglio completamente diverso è “Il grande e potente Oz” il nuovo film di Sam Raimi che mette in scena il prequel del conosciutissimo “Mago di Oz”. James Franco ha il ruolo principale in un mondo di fantasia affrescato con colori ed effetti speciali a tutto spiano. Si tratta di una favola che comunque lascia lo spazio per riflettere sul fondamentale equilibrio tra realtà ed immaginazione.

"Spring Breakers" di Harmony Korine mostra il lato oscuro della gioventù americana. Quattro ragazze di buone famiglia, studentesse universitarie che decino di procurarsi i soldi per le vacanze rapinando un negozio. Questa, però, è solo la partenza di una china che farà precipitare le ragazze fino al punto più basso dove troveranno un luciferino James Franco che cambierà la vita di alcune di essere e dannerà per sempre le altre.

Sono ben due le commedie italiane ad arrivare in sala. Da una parte c’è “Ci vuole un gran fisico” con Angela Finocchiaro alle prese con le crisi d’identità che arrivano con il sorgere delle prime rughe e con la minaccia di un lavoro pericolante insidiato dalla gioventù delle concorrenti. Di stampo completamente diverso è “Amiche da morire” con il trio formato da Claudia Gerini, Cristiana Capotondi e Sabrina Impacciatore. E’ una sorta di commedia noir non abituale per gli standard italiani. Le tre ragazze, diversissime tra loro, si ritrovano su una spiaggia solitaria dove vengono sorprese da un rapinatore. Tra un caso fortuito e l’altro lo fanno fuori e qui inizia la storia che le coinvolgerà e che cambierà le loro esistenze. Se le interpreti saranno all’altezza della storia potrebbe uscirne fuori un piccolo gioiellino.

Un’altra commedia, questa volta francese, è “La cuoca del presidente”. Una storia che mescola l’arte di cucinare con il difficile equilibrio dei rapporti personali e delle piccole grandi invidie che si sviluppano sul posto di lavoro. Il tutto parte da una cuoca che viene chiamata a lavorare per il presidente francese. Un film che ha ottenuto grandi consensi in Francia.

Per chi avesse voglia di film più impegnati ci sono “Just Like a Woman” una sorta di Thelma & Louise in salsa indiano-statunitense. Due donne provenienti da culture differenti si trovano a vivere una fuga dalle loro vite. Più vicino a noi è “Anija – La Nave” un film documentario che racconta la storia del primo barcone di albanesi approdato in Italia nel lontano 1991. Il film mostra il destino degli occupanti di quel barcone a vent’anni di distanza dal loro arrivo nel nostro paese.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017