Excite

Uscite al cinema: Tutti i santi giorni di Virzì, Paranorman, On the road e Total Recall

  • Locandina Ufficiale

Commedie, cartoon, drammi e fantascienza: questo giovedì di nuove uscite cinematografiche è ricco di storie e di generi e riuscirà sicuramente a soddisfare un pubblico eterogeneo, a partire dagli affezionati spettatori di Paolo Virzì. Dopo lunga attesa e molto parlare, arriva infatti nelle sale Tutti i santi giorni, una pellicola che esce dai canoni abituali del regista - solitamente focalizzato su una satira agro-dolce dell'attualità - per parlare invece d'amore. Le vicissitudini di Guido e Antonia, coppia giovane precaria che non riesce ad avere un figlio, si candidano a essere uno dei maggiori successi del cinema italiano di fine 2012.

Paolo Virzì, il nuovo film del 2012 'Tutti i santi giorni'

Per gli appassionati di fantascienza, l'appuntamento pressoché obbligato è invece con Total Recall - Atto di Forza, remake dell'omonimo film del 1990 con Arnold Schwarzenegger. Le critiche non sono entusiasmanti - a quanto pare infatti la nuova versione perde la forte componente di autoironia che aveva decretato il successo dell'originale - ma per i più giovani è senza dubbio un'occasione per avvicinarsi a uno scrittore immaginifico come Philip K. Dick, dal cui We Can Remember it for You Wholesale (Ricordiamo per voi) il film è tratto, così come un input per scoprire la pellicola con Schwarzy.

Sul genere action movie è anche Taken 2 - La vendetta, thriller sequel del grande successo del 2009 Io vi troverò, con Liam Neeson nei panni di un agente della CIA al quale per la seconda volta cercano di rapire la famiglia, mentre Killer Joe si propone come commedia nera graffiante, con un inedito Matthew McConaughey nei panni dell'assassino prezzolato del titolo, ingaggiato da uno spacciatore e suo padre per fare fuori la di loro mamma e moglie, 'colpevole' di aver fatto sparire una partita di droga.

Grande attesa poi per On the Road, il film tratto dall'omonimo libro di Jack Kerouac e interpretato tra gli altri da Kristen Stewart, Kirsten Dunst e un redivivo Viggo Mortensen. La storia, fedele pedissequamente al romanzo, racconta del viaggio attraverso il Nord America, alla ricerca del proprio vero io, di Sal Paradise e Dean Moriarty, alter ego dello scrittore e dell'amico Neal Cassady. Per chi vuole scoprire la beat generation, anche se la critica d'oltreoceano ha stroncato l'adattamento senza mezzi termini.

'Paranorman', il trailer ufficiale

Da ultimo, in sala arrivano anche Iron Sky e Paranorman. Il primo è una velleitaria pellicola parodistica del nazismo, che però mischia insieme troppi generi, finendo per non rappresentarne nessuno, mentre il secondo è un grazioso cartoon che racconta la storia di Norman, un bambino di 11 anni che al pari del protagonista del Sesto Senso "vede la gente morta". Leggerezza, umorismo e una buona dose di fantasia per esplodere un tema - quello della paura e del diverso - tanto caro ai più piccoli, ma che come affrontato in Paranorman piacerà anche ai grandi.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017