Excite

Unbroken, film: arriva il trailer da brividi della nuova pellicola diretta da Angelina Jolie

  • Facebook Unbroken

Il trailer di Unbroken, il film diretto da Angelina Jolie è stato appena rilasciato: pochi minuti fanno già commuovere e preannunciano una pellicola che potrebbe portare l'attrice ad ottenere grandi riconoscimenti.

Angelina Jolie drogata: il video choc in rete

Il film, di cui l'uscita è prevista per il prossimo 25 dicembre, racconta la storia di Louis Zamperini, scomparso proprio qualche giorno fa, il 4 luglio a 97 anni. Non potrà, purtroppo, vedere terminato il capolavoro che le ha dedicato la Jolie, che però servirà a farlo ricordare in eterno.

Angelina Jolie racconta nella sua pellicola, in cui non compare come attrice ma solo dietro la macchina da presa, la storia di uno degli eroi americani del 20esimo secolo più apprezzati, e a giudicare dalle prime immagini, lo fa in maniera esemplare: merito anche di una fotografia incredibile (curata niente di meno che da Roger Deakins), una sceneggiatura da Oscar scritta dai fratelli Coen e un cast stellare. A interpretare Zamperini c'è Jack O'Connell, che abbiamo già visto in 300.

Quella di Luis Zamperini è effettivamente una storia che non poteva non essere raccontata. Il giovane Louis, nato nel 1917, si distinse da giovanissimo come atleta, tanto da partecipare come mezzofondista alle Olimpiadi di Berlino del 1936 e, grazie alle sue prodezze, conoscere in quell'occasione Adolf Hitler, che volle incontrarlo per la sua abilità.

La carriera sportiva di Zamperini fu però interrotta dalla Seconda Guerra Mondiale, che lo costrinse a partire per il fronte e lo rese vittima di un incidente aereo. Il velivolo su cui viaggiava scomparve nel Pacifico, ma Louis sopravvisse per oltre un mese e mezzo su una gommone in mezzo al mare, per poi essere catturato dai giapponesi, da cui fu seviziato per due anni. Tornò poi a casa, dove era stato dichiarato prima morto poi disperso.

Il film racconta però anche la fase più difficile della vita di Zamperini: quella in cui dovette convivere con il trauma che quell'esperienza gli aveva lasciato, causandogli incubi e portandolo quasi a uccidere la moglie. Proprio Cynthia, che non l'abbandonò mai, e l'avvicinamento alla religione, lo aiutarono ad auscire da questa condizione.

Il racconto di Zamperini è emozionante anche senza l'amplificatore emotivo che può essere un film cinematografico. Possiamo quindi immaginare quanto sarà intenso l'impatto con la pellicola della Jolie: non ci resta che attendere Natale per saperlo.

Guarda il trailer di Unbroken

Pubblicato da Tania Comi - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Tania Comi

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019