Excite

Tutti contro tutti, la lotta per la casa vista da Rolando Ravello e Marco Giallini

  • Getty Images

E’ un buon momento per la commedia all’italiana. Il 28 febbraio arriva nelle sale italiane il primo film da regista di Rolando Ravello. Il film è tratto da una pièce teatrale, Agostino, che lo stesso Ravello ha portato a teatro per anni. Il titolo della pellicola è emblematico del clima che vi si respira, Tutti contro tutti.

Immaginate di essere un muratore che sbarca il lunario come può e di vivere con tutta la famiglia in una casa popolare occupata abusivamente. Agostino, questo il nome del protagonista, sta tornando dalla comunione del figlio e si accorge che nell’arco delle due ore in cui si è tenuta la cerimonia la casa è stata occupata da un’altra famiglia. A quel punto la decisione che il capofamiglia prende è di quelle drastiche, occupare ad oltranza il pianerottolo dell’abitazione aspettando di poter rientrare in casa.

Guarda le foto di Kasia Smutniak

Tutti contro tutti mostra un lato della crisi ancora poco esplorato e lo fa con un punto di vista sarcastico e umano allo stesso tempo. Una lotta tra disperati dove non c’è un buono per cui parteggiare, non c’è un padrone cattivo da odiare.

Il cast è incentrato sullo stesso Rolando Ravello che interpreta Agostino, la moglie è la bella e brava Kasia Smutniak. Importante il ruolo del cognato che ha le fattezze di Marco Giallini che dopo Buongiorno papà, si cimenta in un altro ruolo di supporto molto caratterizzato dimostrandosi ancora una volta uno degli attori italiani del momento, capace di passare da ruoli comici a ruoli drammatici senza grosse difficoltà.

Ravello spiega come è nato il film, “Circa sette anni fa da una telefonata fattami dal vero Agostino che mi ha raccontato la sua storia. Abbiamo scritto un soggetto che io e Massimiliano abbiamo prima mostrato a Serena Dandini; da lì è diventato uno spettacolo teatrale che poi abbiamo proposto a Domenico Procacci. Compagno di questa avventura è stato anche Alessandro Mannarino che ha curato anche le musiche”.



cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017