Excite

Trionfo brasiliano al Festival di Berlino

E' terminata ieri la 58esima edizione del Festival di Berlino che ha visto aggiudicarsi l'Orso d'oro al regista brasialiano José Padilha per il film Tropa de Elite che gli è quasi costato la prigione.

Il film denuncia infatti la corruzione nelle favelas di Rio de Janeiro e ha fatto infuriare la polizia, e in particolare il Bope, gruppo d'assalto della polizia brasiliana, che opera nelle favelas per arginare lo strapotere dei trafficanti di droga. Il Bopo è stato dipinto, infatti, come un gruppo di Rambo esaltati che non esistano ad uccidere. Per dare alla pellicola un maggiore realismo il regista ha preferito lasciar improvvisare gli attori piuttosto che far seguir loro un vero copione.

Paul Thomas Anderson si è aggiudicato invece l' Orso d'argento alla regia il pluripremiato There will be blood - Il petroliere, che ha ottenuto anche l'Orso d'argento per il miglior contributo artistico per le musiche di Jonny Greenwood chitarrista dei Radiohead che ha compiuto un'opera impeccabile.

Tra gli altri premi vanno menzionati: l'Orso d'argento per la miglior attrice andato all'attrice britannica Sally Hawkins, per Happy-Go-Lucky e quello per il miglior attore andato all'iraniano Reza Najie, per The Songs of Sparrows.

Ora non ci rimane che sperare che i film presentati al Festival ricevano una distribuzione adeguata.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017