Excite

Tornatore riceve la laurea honoris causa

Aveva frequentato per un breve periodo la Facoltà di Lettere a Palermo prima di darsi al cinema: ieri Giuseppe Tornatore ha ricevuto la laurea honoris causa in Televisione, cinema e new media dal rettore dell'univeristà Iulm di Milano, Giovanni Puglisi.

"La laurea è un privilegio che avrebbe fatto felice mio padre" ha esclamato felice il regista siciliano. "Il cinema ormai da tanto tempo è un aspetto determinante della cultura" prosegue, "è pazzesco considerarlo un fenomeno da baraccone lontano dalla Cultura con la c maiuscola. Quella del Novecento non sarebbe la stessa se non ci fosse il cinema" aggiunge di fronte al pubblico e agli studenti, che inaugurano così l'anno accademico.

Le parole di Tornatore sembrano dare una risposta al ministro Renato Brunetta, che definisce "imbroglioni" coloro che confondono cultura e spettacolo. Riguardo i tagli al Fus, Tornatore commenta: "Io sono molto preoccupato della situazione del nostro cinema, in teoria in questo momento non dovrebbe nemmeno esistere perché la nostra industria è a zero, eppure c'è sempre qualcosa di interessante. E' una cinematografia che non si rassegnerà mai alla fine e che trascorsa l'emergenza che stiamo vivendo mi auguro possa tornare alla forza espressiva, ma anche di mercato, di una volta".

Prima di tornare dietro la macchina da presa, il regista attenderà le nominations agli Oscar, che potrebbero includere anche il suo film "Baarìa". Ricordando quando vinse il premio per il miglior film straniero nel '90 con "Nuovo Cinema Paradiso", il neo laureato conclude: "Ero sorpreso, era un mondo che non conoscevo. Ora sono più sereno. Al pubblico italiano è piaciuto molto e spero possa difendersi bene anche negli Usa".

Foto da movieplayer.it

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017