Excite

Tornatore e Crescentini al "Fil.mare" di Castel Volturno

Giuseppe Tornatore e Carolina Crescentini hanno ricevuto il Premio Domiziano durante la serata inaugurale della rassegna "Fil.mare" di Castel Volturno diretta da Valerio Caprara. Il regista siciliano è da poco tornato dal giro di promozione intorno al mondo per il suo film "Baarìa".

"E' entusiasmante, ed insieme sorprendente, accorgersi di quanto il pubblico internazionale continui ad amare il cinema italiano" ha dichiarato Tornatore. "A Toronto, a Tokio e anche pochi giorni fa a San Paolo del Brasile, gli spettatori non solo hanno apprezzato Baaria, ma mi hanno tempestato di domande sul cinema italiano, i suoi registi, gli attori e le sue storie. Ciò vuol dire che a dispetto dei brutali tagli al Fus, - aggiunge - la forza del nostro cinema puo' ancora rappresentare una risorsa economica e culturale nel mondo".

Gli artisti sono stati accolti all'Holiday Inn Resort di Castel Volturno: la rassegna giunta alla seconda edizione, premia i migliori film e documentari ispirati al mare. Tra coloro che vi hanno preso parte, la bionda Crescentini, entusiasta di tornare in Campania: "Amo Napoli e i miei più cari amici sono campani. E poi qui ho girato la mia prima fiction, La Squadra. Un set ma anche una grande famiglia che rispecchia a pieno titolo la vitalità e l'affetto dei napoletani". Carolina sarà protagonista di "Venti Sigarette" di Aureliano Amadei, incentrato sul civile sopravvisuto alla strage di Nassiriya.

Ha ritirato un riconoscimento anche Aurelio De Laurentiis, produttore della Filmauro e presidente della Società Sportiva Calcio Napoli: "Non mi fermo mai. Oltre al cinepanettone "Natale a Beverly Hills", punto molto su "Genitori e Figli Istruzioni per l'uso" di Veronesi. Poi forse non tutti sanno che amo gli horror: ho comprato "Paranormal Activity" di Oren Peli che uscirà il 5 febbraio in Italia e quando l'ho visto - conclude - non vi nascondo ho avuto davvero paura".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017