Excite

"Superman Vs Batman": Ben Affleck sarà l'Uomo Pipistrello nel film di Zack Snyder

  • Getty Images

di Marta Gasparroni

Attore, sceneggiatore e regista, Ben Affleck torna a cavalcare le scene sulle ali del pipistrello nel sequel de "L’uomo d’Acciaio".Il crossover firmato ancora una volta da Zack Snyder siglerà per la prima volta sugli schermi l’incontro di due paladini DC Comics.

Guarda le foto di Ben Affleck

Contro ogni pronostico, Ben Affleck ha evitato la ritirata e ha gonfiato i muscoli, pronto ora a volare sotto il mantello scuro, nonostante le critiche sulla sua inadeguatezza a ricoprire il ruolo di un personaggio che è parte integrante del patrimonio culturale e come tale deve essere rappresentato.

Da tempo si vocifera di questo Batman Vs Superman. Scritto a quattro mani insieme a David S. Goyer, il film sarà prodotto da Charles Roven e Deborah Snyder e vedrà Benjamin Melniker, Michael E. Uslan e Wesley Coller come produttori esecutivi.

La sfida continua, quindi, e a New York si batte il primo ciak. Ora non resta che attendere il 29 agosto 2015, ultima data comunicata per la release, per verificare i responsi.

Se "L’uomo d’Acciaio" ha incassato fino ad oggi più di 600 milioni dollari in tutto il mondo, restano ancora molti dubbi sul nuovo capitolo, soprattutto legati alla scelta ricaduta sull’attore.

Dopo settimane di rumors e trattative, infatti, la Warner ha finalmente riconosciuto in Affleck il nuovo Uomo Pipistrello, suscitando in rete focose reazioni.

Dagli hashtag più grotteschi alle assurde petizioni on-line, si è trattata di un’umiliazione continua per il povero Ben, molto più apprezzato come regista che come attore.

Dopo aver conquistato nomination e statuette, l'attore tenta la risalita di quel podio fatto di celluloide e rimbalzi mediatici, a distanza di dieci anni dal fallimentare “Daredavil”, con una scaletta che prova a sostenere il peso dei numerosi Michael Keaton, Val Kilmer, George Clooney e Christian Bale che furono i paladini di Gotam City.

Inizialmente ero un po’ riluttante alla cosa, pensavo di non incarnare il giusto modello per il personaggio. Ma una volta che Zack mi ha mostrato la sua visione, mi sono convinto. Ero elettrizzato: sarà un Batman diverso da quello di Christian Bale e Christopher Nolan, ma allo stesso tempo sempre fedele alla sua tradizione. Fare qualcosa di nuovo è sempre stimolante e il rischio è che all’inizio crei aspettative confuse. La verità è che ogni attore dipende dalla direzione che prenderanno i suoi film, e io credo molto nella visione di Zack, ha dichiarato l’attore in una recente intervista su 411mania, aggiungendo, poi, che finora Batman è stato realizzato in modi convincenti raggiungendo grandi apprezzamenti.

Nel frattempo Ben Affleck pare pensi già ad un nuovo film da regista, ambientato in Africa e con tema sociale, di cui ancora non si conosce il titolo, riguardante probabilmente un gruppo di mercenari, sceneggiato dall’autore del videogames "Call of Duty: Modern Warfare 3", Will Staples e prodotto dalla Warner.

Insomma, Ben Affleck non perde tempo. E noi incrociamo le dita per lui.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017