Excite

Stop alla produzione di "Bond 23"

Era tutto pronto per l'inizio delle riprese di 'Bond 23', nuovo capitolo della saga dedicata all'agente segreto più celebre del cinema. Ad oggi l'annuncio che deluderà milioni di fans: il progetto, nelle mani del regista Sam Mendes, è stato sospeso a tempo indeterminato a causa dell'incertezza sulla sorte della MGM.

La major, che avrebbe dovuto distribuire il film, in questo momento naviga in cattive acque finanziarie: 'A causa delle continue incertezze sul futuro della MGM e del fallimento delle trattative per la sua vendita abbiamo sospeso la preparazione del 23esimo James Bond a tempo indefinito. Non sappiamo quando la preparazione potrà riprendere e non abbiamo una data per l’uscita del film' hanno dichiarato i produttori Michael G. Wilson della EON e Barbara Broccoli.

Giunge anche il commento di Daniel Craig, 42enne inglese che avrebbe dovuto indossare i panni della spia per la terza volta dopo 'Casino Royale' e 'Quantum of Solace': 'Ho piena fiducia in Michael e Barbara e non vedo l'ora che la produzione riprenda'. Per la MGM quella di James Bond è la saga più longeva: l'ultima pellicola, uscita nel 2008, ha incassato in tutto il mondo 586 milioni di dollari.

Stop dunque anche al 'toto-cast': si era fatto il nome, poi smentito, di Freida Pinto nei panni della nuova Bond Girl; alcuni siti riportavano anche quello Rachel Weisz e poi dell'attore Jamie Bell, ex bambino prodigio di 'Billie Elliot'. Immancabile la presenza di Judi Dench nei ruolo di M, capo di Bond. Per ora, qualunque sia il cast definitivo, dovrà purtroppo attendere fino a nuovo ordine.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017