Excite

Spielberg e il film sul caso Wikileaks

Uno dei casi di cronaca di maggior interesse negli ultimi mesi potrebbe diventare un film di Steven Spielberg: i diritti del libro 'Inside Wikileaks', sul caso di Julian Assange, sono stati acquistati dalla casa di produzione Dreamworks.

Il regista pare infatti voglia trasformare in un thriller la vicenda di Assange, accusato di molestie sessuali in Svezia da due collaboratrici, e di spionaggio: il fondatore di Wikileaks nel novembre 2010 ha pubblicato una serie di documenti diplomatici statunitensi decisamente scomodi, tra cui un filmato dove due elicotteri Apache statunitensi in Iraq attaccano e uccidono 12 civili disarmati. Assange ha trascorso in carcere nove giorni prima di uscire sotto cauzione.

In questi giorni la questione è tornata sotto i riflettori perchè il soldato Bradley Manning, accusato di aver fornito a Wikileaks i documenti, rischia addirittura la pena capitale. In rete però si vocifera che Spielberg nel film non dovrebbe entrare nello specifico della misteriosa faccenda, per evitare a sua volta beghe con il governo americano, malgrado la sceneggiatura si ispiri al libro scritto dall'ex collaboratore di Assange, Daniel Domscheit-Berg.

Intanto il regista sarà nelle sale da settembre con il nuovo film 'War Horse', e nello stesso periodo uscirà anche 'Le avventure di TinTin: Il segreto dell'Unicorno', in performance-captured 3D e ispirato al fumetto del belga Hergè.

Foto da YouTube

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018