Excite

Stefania Sandrelli regista con "Christine/Cristina"

Ha collaborato per quarant'anni con i più celebri registi del panorama italiano: Stefania Sandrelli ha deciso di compiere il grande passo dietro la macchina da presa, dirigendo il film "Christine/Cristina", presentato fuori concorso al Festival Internazionale del Film di Roma.

La pellicola è incentrata sul personaggio storico di Cristina da Pizzano, poetessa e scrittrice vissuta nella seconda metà del 1300. Quella della protagonista è una figura anticonformista e rivoluzionaria: trasferitasi con il padre alla corte di Carlo V, Cristina resta presto vedova con tre figli e sfida le convenzioni della società dell'epoca intraprendendo un mestiere recluso alle donne.

La scrittrice è interpretata da Amanda Sandrelli, figlia di Stefania e del cantante Gino Paoli. Al suo fianco recitano Alessandro Haber e Alessio Boni, che interpretano rispettivamente il cantastorie Charleton e l'arcidiacono Gerson, per il quale Cristina prova una sorta di amore platinico. Entrambi gli amici la sosterranno, e la donna sarà la prima nella storia a vivere "grazie alla propria penna".

In conferenza la Sandrelli ha spiegato che la scelta di Amanda va aldilà del legame affettivo: "Non ho costruito Cristina su di lei, ma al contrario sapevo di poter contare sulla disponibilità e sulla bravura di mia figlia. Scoprendo la storia della scrittrice, ho trovato molte cose che le accomunano, specie la tenerezza, che si evince anche nelle poesie di Cristina".

Il film è stato girato a Cinecittà in 8 settimane, con un budget di due milioni e mezzo di euro. La Sandrelli voleva realizzare un film anche 20 anni prima, un progetto dal titolo "Buongiorno amore", che però non ha mai visto la luce: "Credo che ogni attore ad un certo punto della carriera voglia cimentarsi dietro la macchina da presa. Nel primo caso non è andata bene, poi ho scoperto la storia di Cristina, è come se mi avesse scelto".

Oltre ad Amanda, in conferenza con la Sandrelli era presente anche Haber, che aveva già collaborato con lei da "attore ad attore": "Stefania sembra una donna con la testa tra le nuvole, invece è concreta, ha una rara capacità di sintesi. Mai fidarsi dei registi che ti lasciano a briglia sciolta: la Sandrelli ha le idee chiare e ti fa ripetere la scena cento volte, fin quando non ottiene ciò che vuole".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017