Excite

"Spider-Man": la Sony Pictures pensa ad una serie di spin-off

  • marvel.com

di Marta Gasparroni

Non ci sarà mai fine per l'universo dei supereroi e dalle strisce di creazione tramigreranno ad altri linguaggi, diffondendo la loro storia attraverso i nuovi canali massmediali.

A tal proposito, la Sony Pictures ha per le mani uno dei tanti personaggi che affollano le pagine e gli schermi: Spider-man.

Guarda il trailer di The Amazing Spider-Man

E in attesa del trailer relativo al nuovo capitolo del suddetto franchise, la Major si lascia sfuggire su The Wrap il desiderio di realizzare un nuovo film sviluppando la storia della band anti Spider-man I Sinistri Sei, un mix di villain e antagonisti unitisi per disarcionare l'Uomo Ragno.

Infatti, stando a The Wrap, il vice presidente Amy Pascal conferma il progetto di due spin-off da concludere per il 2015 e il 2016: Stiamo per accedere a piene mani al mondo intero di Spider-Man, così da avere un vasto numero di eroi e cattivi.

Nelle strisce originali, la malvagia troupe è composta da Octopus, Avvoltoio, Uomo sabbia, Mysterio, Electro e Kraven, ma l'altra parte della medaglia di Peter Parker/Spider-Man è costituita anche da cattivi popolari come Rhino e Electro, così come anti-eroine quali Black Cat.

Tuttavia, non sappiamo ancora con esattezza chi potrà sostenere il peso e l'onore di un'intera pellicola dedicata.

Uno dei nomi che potrebbe far risuonare i campanelli in testa a tutti i fan è quello di Venom, un mix micidiale di sostanza aliena e corpo umano, in questo caso quello del malcapitato alter Eddie Brock che finisce inevitabilmente per cedere al lato oscuro fino a farsene inebriare completamente. E alcuni rumors parlano già di un film in fase di scrittura per questo villain che sarà interpretato, con ogni probabilità, da Josh Trank.

Mentre aspettiamo conferme dall'universo oscuro dei potenziali nemici di Spider-Man, ricordiamo che il prossimo capitolo del franchise è previsto per il 2 maggio del 2014, cui faranno seguito il terzo e il quarto capitolo, rispettivamente concordati per il 10 giugno del 2016 e il 4 maggio del 2018.

Se si pensa alla strategia adottata dalla Fox con i suoi X-Men e i suoi Wolverine, appare subito chiaro come il tentativo di ampliare il raggio d'azione sia una potenziale miniera d'oro anche per Sony, considerato soprattuto che i 4 precedenti film di "Spider-Man" hanno fruttato la bellezza di 3 miliardi di dollari worldwide.

Non resta che tenere incrociate le dita ancora un po'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017