Excite

"Sorelle mai", il ritorno di Marco Bellocchio

Un film intimista ambientato nel posto in cui è cresciuto, Bobbio, che si avvale di parecchi membri della sua famiglia: questa settimana segna il ritorno in sala di Marco Bellocchio che, dopo il successo di 'Vincere', ha diretto 'Sorelle mai'.

Guarda le foto della presentazione del film 'Sorelle mai'

Presentato allo scorso Festival di Venezia, il film mette tre generazioni a confronto: due donne di 80 anni (Letizia e Maria Luisa Bellocchio, sorelle di Marco)che ricordano un paese diverso da quello attuale; il nipote Giorgio (Pier Giorgio Bellocchio), che vive all'estero ma ogni tanto torna in Italia portando con sè una serie di problemi; e sua sorella Sara (Donatella Finocchiaro), madre assente impegnata a fare l'attrice a Milano. Del cast fanno parte anche Alba Rohrwacher e Gianni Schicchi Gabrieli.

'Verso le mie sorelle - dice il regista - c'e' un'attenzione e un affetto tutto particolare, malinconico ma non patetico'. Nato dieci anni fa, il progetto avrebbe potuto svilupparsi diversamente, come conferma Bellocchio: 'La domanda era, che facciamo quest'anno? Non pensavo a un film in sei episodi, elaborati ognuno in autonomia, ma volevo chiudere questa storia. Per il piacere - aggiunge - di realizzare un film che non abbia come scopo il botteghino, impensabile al giorno d'oggi'.

A tal proposito, Bellocchio è ritornato sulla spinosa questione dei tagli al Fus e sul baratro in cui rischia di sprofondare il cinema italiano: 'Io me la cavo, questa situazione colpisce i giovani registi. Spero di fare altri film e trovare il denaro per farli, ma è vero: se lo scopo non è il botteghino, mettere in cantiere un progetto è quasi impossibile'.

 (foto©La Presse)

Guarda il trailer di 'Sorelle mai'

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018