Excite

Skyfall 007 arriva in sala e punta all'Oscar

  • Getty Images

Ci sono voluti un po’ di anni e alla fine, dopo un cammino produttivo tormentato iniziato con i guai finanziari delle Mgm, il 23esimo capitolo della saga su James Bond l’ha spuntata e ora Skyfall si prepara a conquistare le sale di mezzo mondo. Il 31 ottobre sarà la volta dell’Italia, ma ad inaugurare il balletto delle uscite è stata l’anteprima mondiale alla Royal Albert Hall di Londra, che ha accolto in passerella il cast del film al completo da Daniel Craig, qui alla sua terza volta nei panni dell’agente 007, a Havier Bardem in quelli di un cattivo che darà del filo da torcere al beniamino di intere generazione, passando per la settantasettenne Judi Dench, che in Skyfall festeggia la sua settima apparizione nella saga.

Tutti i volti di James Bond!

Proprio da lei, nel cinquantesimo compleanno del personaggio nato dalla penna di Ian Fleming, potrebbe arrivare l’Oscar che James Bond non ha mai avuto, una sorta di riconoscimento per la sua settima volta nel ruolo di ‘M’, il direttore del famigerato M16 a cui Bond appartiene. Almeno stando alle rivelazioni di uno dei produttori, Barbara Broccoli: "Negli anni– ha dichiarato al magazine britannico Radio Times – i film di James Bond hanno dato un contributo sensazionale al cinema. Sono sorpresa non ci sia mai stata alcuna nomination per gli attori, se non per Bond, per quelli non protagonisti".

Insomma dopo quasi 50 anni e nove nomination, la conquista dell’ambita statuetta potrebbe colmare il vuoto imbarazzante lasciato in questi anni dal mancato riconoscimento. In Skyfall, diretto da Sam Mendes, Bond si ritroverà a dover fare i conti con i segreti che M nasconde sul suo passato e la sua lealtà verrà messa a dura. Difendere l’M16 da una minaccia misteriosa non sarà così semplice, soprattutto dopo la pubblicazione delle identità di tutti i suoi agenti su Internet.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017