Excite

Silvia di Svezia: 'Mio padre? E' stato un nazista'

Scandalosa confessione della regina Silvia di Svezia, 67 anni. 'Mio padre è stato un membro del Partito nazista e io l'ho appreso solo in età adulta', ha ammesso la regina dopo le rivelazioni fatte dai media. A quanto pare il padre della sovrana, Walther Sommerlath, deceduto nel 1990, si sarebbe arricchito a metà degli Anni Trenta dirigendo un'azienda di armamenti sottratta ai legittimi proprietari ebrei.

Lo scorso luglio la regina aveva smentito il fatto che suo padre fosse stato 'attivo politicamente' durante il nazismo. Ora però un programma investigativo della tv svedese, 'Kalla facta', ha riportato alla ribalta la questione contraddicendo quanto affermato in precedenza dalla stessa sovrana, che si è detta 'dispiaciuta'.

Secondo quanto spiegato dal quotidiano britannico The Independent, dai documenti scoperti dai giornalisti di 'Kalla facta' a Berlino e in Sudamerica è emerso che Sommerlath entrò a far parte del partito nazista nel 1934, un anno dopo la salita di Adolf Hitler al potere. Sommerlath, poi, rientrò in Germania un anno prima dello scoppio della guerra e si appropriò di una fabbrica che produceva pezzi di carri armati e altri armamenti che sarebbero impiegati per la Seconda guerra mondiale.

 (foto © LaPresse)

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017