Excite

Shirley Temple è morta: addio a "riccioli d'oro"

  • Twitter

Anche Shirley Temple ha abbandonato il mondo dei vivi. Soprannominata enfant prodige del cinema, l'attrice era divenuta presto una celebrità in film che parlavano della Grande Depressione, acquisendo il soprannome di "riccioli d'oro", con il film che le diede massima visibilità.

La stella che ha segnato un periodo nel mondo patinato hollywwodiano è morta all'età di 85 anni nella sua casa a Woodside, California, apparentemente per "cause naturali", vicino a tutta la sua famiglia.

Nata a Santa Monica il 23 aprile 1928, Shilrey Temple debutta da giovanissima, portando sullo schermo cinematografico personaggi di dolci bambine dotate di grande intelligenza.

Iscrittasi a danza a soli tre anni, la piccola Shirley viene notata da Charles Lemont, direttore della Educational Pictures, e assunta dallo studio cinematografico.

Dopo le prime apparizioni sul grande schermo, il suo look inizia a cambiare e da castana e liscia la sua capigliatura si trasformò in boccoli dorati.

Per mantenere tale aspetto, suggerito dai produttori sull'immagine dell'attrice Mary Pickford, la mamma si impegnava ogni mattina a sistemare ed acconciare 56 boccoli perfetti.

Considerata ancora oggi una delle principali interpreti della Hollywood classica, molti hanno voluto vedere nel suo successo un parallelismo ironico con quello legato alla figura di Hitler.

Shirley Temple ha lavorato al fianco di molte icone dell'epoca, tra cui Cary Grant, John Wayne, Henry Fonda, Ronald Reagan, Gary Cooper, Randolph Scott, Robert Young, per citarne alcuni, e la sua immagine femminile, non sempre letta in luce positiva, venne spesso opposta a quella dell'altra grande attrice, Mae West.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018