Excite

"Sharknado" su Twitter scoppia il fenomeno: il film più brutto di sempre

  • You Tube

C’è un film che sta facendo proseliti sul web. Non è l’ultimo successo di Will Smith o Johnny Depp, bensì la nuova produzione di “The Asylum” uno studio cinematografico specializzato in pellicole a basso costo. Il titolo del film, come è nello stile dello studio, è “Sharknado” una via di mezzo tra Shark, squalo, e tornado.

Il perché di un titolo così particolare lo si può capire analizzando la trama del film. “Sharknado” racconta la storia di un tornado formato da una razza speciale di squali in grado di volare che si abbatte sulla città di Los Angeles causando una serie di disgrazie senza precedenti.

Ovviamente le scene splatter e vagamente sexy la fanno da padrone, senza escludere citazioni e parodie dei film di genere. Insomma ci sono tutti gli ingredienti necessari per far diventare “Sharknado” un film molto ricercato tra gli appassionati di cinema, un po’ come le produzioni della Troma.

Nel cast si possono trovare alcune vecchie conoscenze del pubblico italiano. Il protagonista maschile è Ian Ziering che ha avuto il momento di massima popolarità negli anni novanta con la serie tv “Beverly Hills 90210”. Al suo fianco, come protagonista femminile troviamo Tara Reid che è stata la star del primo “American Pie”.

“The Asylum” è molto contenta dell’andamento di “Sharknado” e respinge al mittente tutte le accuse che sono piovute sul film. Basti pensare che su Twitter gli insulti sono arrivati al ritmo di 5000 tweet al minuto, un’enormità anche per un blockbuster hollywoodiano. Fortunatamente il successo va di pari passo con gli insulti.

“Sharknado” è stato visto oltre un milione e mezzo di dollari, una cifra che va ben oltre il budget prefissato per pellicole del genere e si presume che con tutto il battage pubblicitario che sta ricevendo gli incassi non potranno fare altro che aumentare.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017