Excite

"Sex & The City 2", flop negli Usa

Dodici anni fa erano trentenni indipendenti e spregiudicate, quattro amiche nella Grande Mela libere di fare sesso ogni sera con uomini diversi proprio come fanno i maschi, rivendicando il 'girl power' e conquistando le donne di tutto il mondo. Ad oggi, giunti alla seconda avventura sul grande schermo, 'Sex and the City 2' non fa più lo stesso effetto, e delude ai botteghini Usa.

Carrie, Miranda, Charlotte e Samantha - alias Sarah Jessica Parker, Cynthia Nixon, Kristin Davis e Kim Cattrall - hanno seguito il naturale percorso di ogni donna, rinunciando ad una bella fetta di tempo libero per dedicarsi ai mariti, compagni e figli. Nessun uomo, in questo caso nessuna donna, è un'isola, ma a quanto pare gli americani non hanno gradito il cambiamento sempre più evidente dei personaggi e della loro filosofia di vita.

Uscito giovedì nelle sale a stelle e strisce, 'Sex and the City 2' ha incassato fino a domenica solo 46,3 milioni di dollari. Una brutta sorpresa per i produttori, che ne avevano auspicati almeno 60 milioni, per superare gli incassi del film precedente. Infatti il primo episodio cinematografico di 'Sex and the City', due anni fa, aveva raggiunto ai botteghini 57 milioni di dollari in tre giorni.

E a restare deluse saranno state anche le protagoniste, amiche anche nella realtà, riunitesi per non far spegnere il mito e - ovviamente - per racimolare un altro bel gruzzoletto. Che la serie prodotta dalla Hbo abbia fatto il proprio tempo? O che le quattro ultra quarantenni newyorkesi non abbiano più l'età per tutto quel sesso?

Guarda il trailer di 'Sex and the City 2'

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017