Excite

Saturno contro e la scoperta di Ambra

La sesta pellicola del regista turco Ferzan Ozpetek, "Saturno contro", vede tra le protagoniste una sorprendente Ambra Angiolini.
Alla prima proiezione pubblica a Firenze l’emozione era proprio tanta, ma l’applauso tributato dal pubblico dell’ “Odeon Cinehall” è stato come una liberazione per l’ex enfant prodige made in Boncompagni: "E’ stata una grande scommessa. Credo che in Roberta, nelle sue ansie, nel suo modo di dichiararsi sconfitta, di rifugiarsi, sia riuscita a portare un po’ di me. Anche se io non ho le cose che tiene Roberta nella borsetta, le droghe e tutto il resto. Ma la sua inquietudine sì, mi appartiene. Con Ozpetek ci siamo incontrati al premio Valentino d’oro, a Lecce. Lui premiato, io presentavo la serata. Abbiamo parlato, ci siamo scoperti a vicenda”.

Il film affronta tematiche attuali, Ozpetek lo presenta così: “In Saturno contro (le cui riprese sono iniziate un mese più tardi perché due amiche del regista gli avevano sconsigliato di girare quando c’era il pianeta ‘contro’, ndr) a differenza de le fate ignoranti, in cui una singola persona entrava a far parte di un gruppo che era completamente il suo opposto e da questo incontro nasceva e maturava il cambiamento e la guarigione della protagonista, non si racconta la storia di un personaggio ma piuttosto quella di un gruppo, disomogeneo per gusti sessuali, ma unito da sentimenti veri come l’amicizia e l’amore, legami solidi e intensi che verranno ben presto spezzati. Non era mia intenzione fare un film sociale o politico ma piuttosto ho cercato di mettere in evidenza le emozioni, farle sentire”.

Il trailer di Saturno contro


Un piccolo speciale dedicato al film

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017