Excite

Sangue del mio sangue, il trailer del film di Marco Bellocchio che ha conquistato Venezia

Sembrerebbe che "Sangue del mio sangue" di Marco Bellocchio sia tra i favoriti al Leone d'oro a Venezia 2015 dopo aver fatto l'en-plein di applausi in occasione della sua presentazione al Festival del cinema.

Leggi del film in concorso a Venezia "Rabin The Last Day" di Amos Gitai

Il regista, dopo "L'ora di religione" del 2002 torna ad esplorare il mondo della fede e della religione, con due storie appartenenti a due diverse sfere temporali, dal Seicento, periodo in cui viene murata viva Benedetta (Lidiya Liberman), la suora considerata strega fino al conte-vampiro, interpretato da Roberto Herlizka, "rappresentante dell'ultimo baluardo del potere di chiaro stampo democristiano".

"Non mi sono preoccupato affatto dell'architettura drammaturgica - ha messo in evidenza Marco Bellocchio durante la conferenza stampa - e poi non mi interessava stabilire connessioni rigide tra il passato e il presente. Ci sono allusioni che concatenato le sfere temporali: il dominio della chiesa cattolica nel '600 paradossalmente si conclude con il dominio democristiano in Italia, che pur permettendo un relativo benessere succhiava il sangue a quella che era una prospettiva di novità e cambiamento".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017