Excite

Sandra Mondaini, l'ultimo saluto

Si svolgeranno domani mattina alle 11.00, nella chiesa di Dio Padre a Segrate, i funerali della tanto amata Sandra Mondaini, che si è spenta ieri all'ospedale San Raffaele di Milano dove era ricoverata da circa dieci giorni. Oggi, dalle 16.00 alle 20.00, la camera ardente sarà allestita presso gli studi di Cologno Monzese.

Alcune immagini di Sandra Mondaini

La perdita del marito Raimondo è stata troppo dolorosa per l'amata e celebre attrice il cui fisico era già profondamente debilitato. Le esequie si svolgeranno nella stessa chiesa dove, solo cinque mesi fa, si sono svolti quelli dell'amato marito e compagno di tutta una vita.

Gli italiani hanno perso un altro simbolo della tv italiana. In queste ore di lutto e cordoglio tanti i messaggi e le parole di amici e personaggi noti. Non manca, purtroppo, una nota stonata rappresentata dalle accuse che sembra siano state lanciate dalla nipote di Vianello, Virginia, nei confronti della famiglia di filippini che da anni viveva con Sandra e Raimondo a Milano Due. Secondo la nipote Virginia, avrebbe impedito ai parenti di vedere o parlare con la Mondaini in questi ultimi mesi.

Parlando anche a nome degli altri cugini, che erano i parenti più vicini rimasti a Sandra Mondaini, Virginia Vianello ha detto: 'Non è mai stata formalizzata nessuna adozione nei confronti dei domestici filippini e lo hanno riconosciuto anche loro in una recente intervista. Non mettiamo in dubbio ciò che quella famiglia ha fatto per i nostri zii. Sia zio Raimondo che zia Sandra erano molto affezionati a loro, i due domestici e i loro figli, soprattutto il più piccolo, Raymond, che era praticamente nato in casa, ma è stato accertato che non c'è stata alcuna adozione. Abbiamo saputo della morte di nostra zia dalla tv: da tempo a noi nipoti, che le siamo sempre stati tanto vicino, veniva impedito di vederla'.

Virginia ha poi aggiunto: 'Da tempo non riuscivano più a metterci in contatto con lei perché ogni volta che telefonavamo o cercavamo di andarla a trovare, i domestici filippini o chi per loro ci dicevano che non era possibile. Ogni scusa era buona: stava dormendo, non stava bene, era uscita. Io sono riuscita a vederla l'ultima volta durante uno dei suoi ricoveri a San Rossore. Sono andata a trovarla in clinica, stava male ma abbiamo parlato tanto e mi ha detto: 'voglio venire a stare con te a Roma''.

A quanto pare chi è riuscito a vederla per ultimo è stato il cugino Edoardo. Virginia ha raccontato: 'E' riuscito ad entrare in casa, l'ha trovata molto sciupata, non mangiava quasi più. Non sappiamo spiegarci perché ci siamo trovati in questa situazione e non vogliamo accusare nessuno. Noi eravamo la famiglia di zia Sandra perché lei aveva dei parenti, ma alla lontana e con i quali non manteneva più rapporti da anni. Invece nessuno ci ha fatto neppure sapere che nostra zia era stata ricoverata in ospedale'.

 (foto © LaPresse)

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017