Excite

Russel Crowe twitta al Papa e lo invita a vedere il film "Noah": "Sono certo che lo troverà suggestivo

  • Getty Images

Russel Crowe twitta direttamente al Pontefice per sensibilizzarlo alla visione di Noah, l'ultima pellicola diretta da Darren Aronofsky dedicata al patriarca biblico. Nel film, infatti, l'attore australiano sveste i panni dell'indimenticabile gladiatore che lo ha reso celebre davanti al mondo, con tanto di Oscar nel 2001, per vestire quelli di Noè.

Guarda il trailer del film "Noah"

In occasione dell'uscita del film, prevista nelle sale italiane per il prossimo 10 aprile, Crowe invita Francesco I a prendere visione della pellicola. Già il 22 febbraio si era intravisto un primo segnale di richiamo, quando Russel Crowe dalla sua pagina Twitter citava il Papa (@Pontifex), scrivendo: Caro Santo Padre Le farebbe piacere vedere il film di Darren Aronofsky, "Noah"? Sono certo che lo troverà suggestivo.

Più tardi l'attore twittava anche una foto di Via della Conciliazione ripetendo il messaggio di invito e segnalando il gigantesco manfesto del film sulla facciata di una chiesa in restauro. Dal momento che intorno sembrava che tutto tacesse, Crowe ha ripreso in mano la situazione riempiendo il suo profilo di altri tweet: Caro Santo Padre, il film "Noah", lo proiettiamo? Il suo messaggio è forte, affascinante, ricco di risonanze.

Il Vaticano ancora non rispondeva e Russel Crowe è ritornato a martellare il Pontefice, suscitando una sorta di polverone sul web, con diversi commenti da parte dei fan. Dopo aver cercato l'appoggio degli utenti nella campagna di sollecitazione diretta a Francesco I, si legge l'ultimo tweet, datato 25 febbraio, che si avvicina quasi ad una preghiera: Caro Santo Padre, sarebbe un enorme piacere per me portarle il film di Darren Aronofsky, "Noah", e farglielo vedere. Che questo possa succedere Inshallah!

Ancora silenzio. Qualche tempo fa, ad una simile richiesta, sempre indirizzata al Papa, di prendere parte attiva alla visione del film di Stepher Frears, Philomena, era stato un portavoce del Pontefice, Padre Lombardi, a rispondere all'invito, scrivendo un monito che Russel Crowe sembra aver ignorato: Il Santo Padre non visiona personalmente dei film e non lo farà neppure in questo caso. Inoltre è sempre bene evitare che il Papa venga utilizzato ai fini di un'operazione di marketing.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018