Excite

Rossella Falk è morta, ci lascia la signora del teatro italiano

  • You Tube

Il mondo dello spettacolo italiano nel giro di poche settimane ha dovuto piangere la morte di due grandi attrici, due vere stelle nel senso più ampio del termine. Dopo Anna Proclemer ci ha lasciato anche Rossella Falk. L’attrice, vero nome Rosa Antonia Falzacappa, è morta ad 86 anni a Roma dove era nata e dove ha vissuto per gran parte della sua esistenza.

Rossella Falk era nota soprattutto per il grande contributo dato al teatro italiano. Una carriera lunghissima iniziata negli anni quaranta. Il vero punto di svolta, però, arrivò nel 1954 quando Rossella Falk decise di fondare la Compagnia dei Giovani che è andata avanti per quasi vent’anni, si è sciolta nel 1972, cambiando drasticamente il modo di fare teatro in Italia.

Tra le sue interpretazioni più note ci sono “Sei personaggi in cerca d’autore”, “Metti una sera a cena”, “Maria Stuarda”, “I parenti terribili” e “La signora delle camelie”. Diverso il rapporto tra la diva romana ed il cinema a cui si è dedicata sporadicamente e solo per grandi registi o per lavorare con amici conosciuti in giro per il mondo.

Una delle sue ultime interpretazioni è stata “Vissi d’arte, vissi d’amore” una sorta di recital autobiografico che ha portato in giro per tutto il mondo. Rossella Falk ha trovato anche il tempo per dirigere il Teatro Eliseo a Roma, insieme a Giuseppe Battista e Umberto Orsini, dal 1981 al 1997.

Rossella Falk ha lavorato per Federico Fellini in “8 e mezzo”, con Antonio Pietrangeli in “Io la conoscevo bene”, con Dario Argento in “Non ho sonno” ed alcuni altri. Nel finale di carriera si è dedicata anche alla fiction televisiva riscuotendo il solito meritato successo.

Il funerale di Rossella Falk si svolgerà il 7 maggio, alle 15.30, e si terrà nella chiesa degli artisti a Piazza del Popolo a Roma.

Guarda un'intervista a Rossella Falk

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017