Excite

Rossana Podestà: è morta a 79 anni l'attrice protagonista di "Elena di Troia" di Robert Wise

  • youtube

di Marta Gasparroni

Rossana Podestà, corpo avvenente e forte tanto da superare il fisico delle stesse "maggiorate", è scomparsa da poco all'età di 79 anni.

Una delle protagoniste di spicco nel cinema degli anni Cinquanta e Sessanta, aveva partecipato a numerose pellicole di carattere storico-mitologico, soprattutto grazie a kolossal come Ulisse di Mario Monicelli per cui divenne Nausicaa e Elena di Troia di Robert Wise in cui fu la protagonista del ratto che scatenò la guerra tra Achei e Troiani.

Protagonista del film "Sette uomini d'oro" che l'aveva messa di fronte al futuro marito Mario Vicario, Rossana Podestà aveva esordito giovanissima, quando, nel 1951, fu scoperta appena sedicenne dal regista Léonide Moguy durante la preparazione di "Domani è un altro giorno".

Divenuta ragazza-copertina negli anni Sessanta, forte di una figura da pin-up, la donna si addentrò nel filone del neorealismo rosa, partecipando a numerose pellicole di ZurLini, Monicelli e Steno.

Per Sodoma e Gomorra (1961) di Robert Aldrich ottenne il ruolo di femme fatale, considerata la fama internazionale raggiunta grazie alle pellicole mitologiche che l'avevano fatta distinguere anche ripetto a icone femminili come Liz Taylor, Lana Turner e Ava Gardner, tra le papabili per il ruolo dell'Elena di Wise nel 1956.

Negli anni Settanta, trascorso un periodo a interpretare figure di donna di grande sensualità in alcune commedie erotiche, posò nuda per Playboy.

Non molto tempo dopo, una volta divorziato da Vicario, finì per trascorrere gli ultimi anni con il compagno Walter Bonatti, alpinista ed esploratore. Rossana Podestà salutò le scene dello spettacolo con Segreti segreti di Giuseppe Bertolucci.

Qui sotto il trailer di "Elena di Troia"

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017