Excite

"Romanzo di una strage": torna il terrorismo degli anni di piombo

  • Infophoto

Dopo che tutta Italia si è affezionata, grazie al film prima e alla serie poi, a personaggi come il Freddo, il Libanese, il Dandi e il Secco, ora a parlare di anni di piombo è il nuovo film di Marco Tullio Giordana dal titolo “Romanzo di una strage”.

Il film ci porta all’evento antesignano degli attacchi terroristici degli anni ’70, ed esattamente al 12 dicembre 1969, giorno della strage di Piazza Fontana a Milano, quella piazza protagonista dell’esplosione avvenuta alle 16.37 nella Banca Nazionale dell’Agricoltura e che fece registrare 17 morti e 88 feriti.

Il film racconta proprio gli avvenimenti che si sono susseguiti dal momento dell’attacco terroristico in poi, le indagini condotte, i depistaggi e gli intrighi creatisi attorno alla vicenda. I protagonisti della storia sono Giuseppe Pinelli (Pierfrancesco Favino) che, nel dubbio più totale e mai chiarito, precipitò dal quarto piano della questura di Milano, e Luigi Calabresi (Valerio Mastandrea) che fu accusato di essere il responsabile dell’evento e che proseguì le sue indagini personali fino alla sua uccisione avvenuta nel 1972.

In un’intervista rilasciata al Corriere, il produttore del film, Riccardo Tozzi spiega il lavoro e l’intento di “Romanzo di una strage”: "Affronteremo temi difficili come la morte di Giuseppe Pinelli e del Commissario Luigi Calabresi" – continua - "L'enorme lavoro d'indagine e giornalistico che è stato svolto in questi quarant'anni ha fatto chiarezza su molti punti oscuri. Con Rulli e Petraglia ci lavoriamo da circa cinque anni. Il nostro intento è raccontare l'indicibile, cioè una di quelle verità fondamentali che in genere in Italia vengono coperte da altro".

Il regista ha rivoluto nel cast Luigi Lo Cascio, protagonista del suo film di successo sulla mafia siciliana “I cento passi”, che in questa nuova pellicola interpreta il giudice Paolillo. Nel cast anche Laura Chiatti, nel ruolo di Gemma Calabresi, e ancora Giorgio Tirabassi che interpreta il Professore. Da non dimenticare Arturo Gambardella (carabiniere), Denis Fasolo (Giovanni Ventura), Corrado Invernizzi (Giudice Pietro Calogero), Alessio Vitale (Pasquale Valitutti), Omero Antonutti (Giuseppe Saragat), Giorgio Colangeli (Federico Umberto D'Amato), Thomas Trabacchi (Il giornalista Marco Nozza), Stefano Scandaletti (Pietro Valpreda), Fabrizio Gifuni (Aldo Moro), Michela Cescon (Licia Pinelli), Giorgio Marchesi (Franco Freda).

Il film uscirà il prossimo 30 marzo. È prodotto da Riccardo Tozzi, Marco Chimenz, Giovanni Stabilini Per Cattleya In Collaborazione Con Rai Cinema e distribuito da 01 Distribution.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019