Excite

Ritrovati gli appunti di Chaplin

E' uno dei capisaldi del cinema, e di Charlie Chaplin si parla ancora oggi: in particolare, i riflettori sono puntati sul ritrovamento di tre fogli che il regista e interprete aveva fatto scrivere per dare suggerimenti ai suoi attori.

Battuti a macchina probabilmente dalla segretaria di redazione, i foglo ingialliti dal tempo contengono dritte rivolte alla protagonista del film 'Il grande dittatore' Paulette Goddard: 'Bisogna raggiungere la poesia. Il realismo è soltanto un mezzo' sono le parole adoperate da Chaplin affinchè l'attrice comprenda lo spirito della sequenza conclusiva.

L'annuncio del ritrovamento è stato diffuso dalla Cineteca di Bologna, che ha rinvenuto i tre fogli tra le numerose carte dell'Archivio Chaplin, custodito dall'ente bolognese. Domani alle ore 11,45 Cecilia Cenciarelli dell'Archivio Chaplin della Cineteca di Bologna e lo studioso David Robinson presenteranno i preziosi documenti al Cinema Lumière, nell'ambito del festival 'Il Cinema Ritrovato'.

’Il grande dittatore’ del 1940 fu il primo film sonoro di Chaplin , affermatosi con la ‘maschera’ di Charlot prevalentemente nel periodo del cinema muto. La pellicola uscì nelle sale poco prima dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale, e conteneva un’aperta e dura satira nei confronti dei dittatori Hitler e Mussolini, tanto in Italia alcune parti del film furono censurate.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017