Excite

"Rio 2096 Una storia d'amore e furia": il trailer del kolossal sul Brasile in uscita il 3 luglio

  • youtube

Mentre tutti gli occhi puntano ai mondiali del Brasile esce "Rio 2096 – Una storia d'amore e furia", in visione dal 3 luglio in tutte le sale. Il film d'animazione di Luiz Bolognesi aveva già vinto alla Festival di Annecy e oggi, in tempo per l'evento mondiale brasiliano, si presenterà al vasto pubblico nel suo mix di romanticismo e futurismo. Bolognesi, tra l'altro, è un grande fan della storia del Brasile, ed ha voluto raccontare il suo popolo e il suo paese sotto un punto di vista legato alla sua storia, piena di amore e furia.

Quello di Bolognesi è un film che tocca infatti tre episodi fondamentali della storia brasiliana: il colonialismo del 1500, la schiavitù del XIX secolo, la dittatura degli anni '70, momenti che portano, dopo l'età moderna e il capitalismo, a un futuro immaginario dove Rio De Janeiro è una città dilaniata dallo sfruttamento imprenditoriale e dalle guerre per l'acqua, realtà molto presnte anche al giorno d'oggi e che Bolognesi mette solo sotto i riflettori.

La storia narra della vita di Abeguar, un indio che è stato scelto dagli dei per un'eroica missione a spasso nel tempo. Abeguard è al di là della vita e della morte e il suo scopo è quello di salvare l'intero mondo dal male. Si ripropone quindi l'eterna lotte tra luce e ombra, dove la morte per Abeguar non è che un passaggio da forma umana a forma di uccello. A fargli compagnia ci sarà la sua anima gemella, la donna che è sempre stata e sempre sarà destinata a lui, Janaina, che lo sosterrà in tutte le varie reincarnazioni e lo aiuterà nella sua lotta con forza e decisione. Si passerà dai veri pirati ai pirati tecnologici, dalle ribellioni dal passato a quelle del futuro che, con mezzi diversi, tentano di raggiungere lo stesso scopo: la libertà dagli oppressori.

Il film di animazione ha i tratti tipici del fumetto, sembra una graphic novel trasposta in film, mentre la regia è quella che segue i secoli, a seconda dell'epoca storica si avrà un corrispettivo di inquadrature e veri e propri quadri disegnati. L' idea sembra vicina a quella di “Cloud Atlas” come stile di sceneggiatura, ma la differenza qui è certamente la sostanziale animazione in cartoon, realizzata anche con un budget probabilmente non troppo elevato e quindi affine di più alla semplicità della carta stampata piuttosto che ai film d'animazione come “Capitan Harlock” e simili.

Guarda il trailer ufficiale “Rio 2096 – Una storia d'amore e furia”

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017