Excite

Richard Griffiths: morto l'attore di Harry Potter, fu lo zio Vernon nel film

  • Getty Images

La vita di Richard Griffiths, morto giovedì all’età di sessantacinque anni in seguito alle complicazioni successive ad un intervento al cuore, è stata speciale fin dalla nascita. L’attore inglese è nato da una coppia di genitori sordi e quindi fin da subito ha dovuto imparare il linguaggio dei segni per comunicare con il padre e la madre.

Dopo un’infanzia turbolenta, e dopo aver lasciato e ripreso la scuola, fece l’incontro della sua vita. Il teatro ha cambiato la vita di Richard Griffiths. Fin dalla sua prima classe di teatro allo Stockton & Billingham College, Richard Griffiths, capì che la sua strada era sulle assi del palcoscenico o davanti ad una macchina da presa.

La lista di film in cui Richard Griffiths ha recitato è roba da storia del cinema. Ci sono alcuni dei più grandi successi del secolo scorso. Qualche titolo, Momenti di Gloria, Gandhi, Gorky Park, The History Boys e Hugo Cabret. Alle sue esperienze cinematografiche ha sempre alternato, con successo, il teatro e la televisione con una serie di fiction prodotte dalla BBC.

In realtà il ruolo che lo ha riportato alla ribalta negli ultimi anni è stato quello dello zio Vernon nella saga di Harry Potter. A ricordarlo è proprio Daniel Radcliffe che deve al ruolo di Harry Potter la sua fama mondiale, “Richard mi è stato vicino durante due dei più importanti momenti della mia carriera. Nell'agosto del 2000, prima ancora che iniziassero le riprese di Harry Potter, girammo una inquadratura fuori dalla casa dei Dursley, la mia prima inquadratura come Harry. Ero molto nervoso e lui mi aiutò molto. In effetti, ogni volta che entrava in una stanza la gioia e il divertimento raddoppiavano anche solo per la sua presenza. Sono fiero di poter dire di averlo conosciuto”. Il cinema inglese è in lutto e sono previste diverse iniziative per commemorare Richard Griffiths.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017