Excite

Ralph Spaccatutto, il Natale di casa Disney

  • ©2012 Disney. All Rights Reserved.

Non sarebbe Natale senza Disney. Così come da tradizione anche quest’anno la stagione natalizia al cinema consegna ai fan del celebre studio d’animazione una storia destinata a entrare nell’immaginario collettivo di grandi e piccoli aficionados: “Ralph Spaccatutto”, 52esimo classico targato Disney. Il film, distribuito anche in 3D dal prossimo 20 dicembre, racconta le avventure di Ralph, il cattivo del videogioco arcade ‘Felix Aggiustatutto’ programmato per distruggere che, stanco di aver vissuto per 30 anni all’ombra del bravo ragazzo Felix, l’ ‘aggiustatutto’ appunto, decide di cambiare, dimostrando a tutti che anche lui può diventare un eroe.

La gallery del film

Ralph viene così catapultato in un viaggio attraverso l’universo dei videogiochi arcade degli anni ’80: “Si passa dal semplicissimo mondo a 8-bit in cui vive Ralph a quello di Hero’s Duty – ha raccontato alla stampa il produttore della pellicola Clark Spencer - questo viaggio farà capire sia a lui che a tutti gli altri che a prescindere dal modo in cui si è stati programmati, dentro di sé si può essere diversi”. “Ralph Spaccatutto” si preannuncia come un mix di commedia, azione e animazione all’avanguardia senza però dimenticare di condire il tutto con la dose giusta di sentimenti, quelli che bastano a fare di una semplice storia una favola.

“Volevamo fare un film con un piede piantato nella tradizione Disney – ha spiegato in un’intervista al magazine 35mm.it il regista Rich Moore, noto ai più per le serie animate de “I Simpson” e “Futurama” – con un grandissimo cuore di fondo, e che potesse comunicare a spettatori di tutte le età, ma allo stesso tempo con l’altro piede nel mondo delle pellicole contemporanee. Un film che apparisse contemporaneo ma insieme senza tempo”, e radicato nel mondo estremamente semplificato dei videogiochi arcade. Un grande banco di prova per gli animatori Disney che, davanti all’esigenza di tornare indietro di 30 anni, hanno dovuto imparare a pensare in modo diverso, come ha precisato Spencer:

“C’è voluto molto lavoro per cercare di capire come fare per ottenere un design retrò che risultasse comunque autentico, ma quando abbiamo visto come erano venute bene le prime scene e quanto arricchivano il film, ci siamo entusiasmati”. A tal punto da mettere insieme un cast di attori fenomenale: le voci originali sono infatti di John C. Reilly, Sarah Silverman, Jack McBrayer e Jane Lynch.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017