Excite

"Rabbit Hole", Nicole Kidman candidata agli Oscar

Dopo una serie di film accantonabili, Nicole Kidman è tornata. E il suo ritorno, nei panni di una madre consumata dal dolore, non è passato sotto silenzio tanto da essere candidata agli Oscar: il ruolo in questione è quello da protagonista nel film 'Rabbit Hole', in sala da domani.

La storia è quella che una coppia di genitori non si augurerebbero mai di vivere: Becca e Howie hanno perso il figlioletto di 4 anni, investito involontariamente da uno studente alla guida della sua auto. Howie cerca superare il trauma affrontandone il ricordo, Becca non ci riesce e cerca di rimuoverlo invano.

Quando la coppia sembra sull'orlo della separazione, Becca incontra per caso lo studente artefice dell'incidente, anch'egli traumatizzato perchè lacerato dal senso di colpa. L'amicizia tra i due aiuterà tutti ad andare avanti. 'E' stata una prova intensa per tutti - ha dichiarato la Kidman a proposito del film. 'Durante le riprese alle volte sul set piangevano tutti. Essere madre mi ha aiutato a calarmi nella parte'.

Diretto da John Cameron Mitchell, 'Rabbit Hole' è stato presentato in anteprima al Festival di Roma dal co-protagonista Aaron Eckhart, anch'egli reduce da un'ottima prova attoriale, accanto alla Kidman - stavolta anche produttrice - che sembra aver ritrovato lo splendore e l'intensità di 'The Hours' e 'Moulin Rouge!'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019