Excite

Quentin Tarantino, il nuovo film 2014 "The Hateful Eight" non si farà dopo il leak dello script

  • Getty Images

Per Quentin Tarantino il giallo intorno allo script di The Hateful Eight, il film che avrebbe dovuto produrre tra più di un anno, si fa sempre più fitto. Sei colpevoli, un'unica arma del delitto, qualcuno di loro deve obbligatoriamente aver fatto trapelare lo script della sceneggiatura fino al suo agente, che l'ha poi diffusa dando inizio a un tartassamento per il regista e attore americano.

Guarda tutte le foto di Quantin Tarantino

Il western per Tarantino quindi non si farà più, tanto che, ha dichiarato a Deadline.com, piuttosto pubblicherà direttamente la sceneggiatura. “Avevo finito lo script, una prima bozza, e non intendevo girare la pellicola fino al prossimo inverno, un anno da ora. L'ho dato a sei persone, e apparentemente è stato reso pubblico oggi.” Questa la dichiarazione di Tarantino che aggiunge che lo script era stato dato al produttore di Django Unchained, Reggie Huldin, e a quanto pare un agente si è recato presso casa sua e avrebbe letto lo script. Per Tarantino questo è un tradimento grave, ma si trattava solo dello script.

Quentin ha aggiunto che, invece, ha capito che la sceneggiatura era fuoriuscita dai canali privati, quando il suo agente ha iniziato a ricevere decine di telefonate dagli agenti di Hollywood per proporre i propri clienti per diversi ruoli all'interno del western. Tarantino ha parlato di cattiveria, aveva dato il copione a tre attori Michael Madsen, Bruce Dern e Tim Roth. È certo che non sia stato Roth, ma uno degli altri due. Dichiara inoltre con toni piuttosto forti che non sa “come questi cazzo di agenti lavorano, ma non lo produrrò”, linea dura per Tarantino che aggiunge: “Lo ho dato a sei persone e, se non posso fidarmi di loro a quel livello, allora non ho alcun desiderio di girarlo. Lo pubblicherò e così ho finito. Passerò alla prossima cosa. Ho più di 10 film che devono essere realizzati.”

Per The Hateful Eight si parlava forse della presenza attoriale del 77enne Bruce Dern, attualmente sulla cresta dell'onda dopo l'Alexader Payne a Cannes. Si era parlato anche di Christoph Waltz, anche se Tarantino ha detto che il doppio premio Oscar non aveva ricevuto la sceneggiatura. Tarantino comunque afferma di poter sempre cambiare idea, ma intanto la pubblicazione dovrebbe scoraggiare futuri leak. Non gli dispiace che le persone “amino la sua merda” ma è rabbioso perché lo aveva dato a solo sei persone, di cui evidentemente si fidava o pensava di potersi fidare, mentre da adesso prenderà appuntamenti con gli editori per la pubblicazione.

Guarda il trailer di Django Unchained l'ultimo film di Quantin Tarantino

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018