Excite

Quentin Tarantino, 10 film e mi ritiro

  • Getty Images

Se fosse vera la notizia sarebbe di quelle shock: Quentin Tarantino potrebbe a breve ritirarsi dalle scene. La rivelazione arriva direttamente da un’intervista rilasciata dal regista pulp a ‘Playboy’: "Potrei ritirarmi dopo aver girato il decimo film". Per ora niente paura, visto che il suo ultimo lavoro, Django Unchained, omaggio al Django del 1966 di Sergio Corrucci, è soltanto il settimo."Normalmente i peggiori film di un regista - ha dichiarato Tarantino - sono gli ultimi quattro della sua filmografia. Io preferisco fermarmi a un certo punto e non diventare un vecchio filmmaker. Se dovesse succedere qualcosa nel mio cuore, se avessi una nuova storia da raccontare potrei tornare. Ma se dovessi fermarmi a 10 film mi starebbe comunque bene come testamento artistico".

La gallery di Django Unchained

Insomma, ancora tre film e poi la carriera del regista di cult come Pulp Fiction (premio Oscar per la miglior sceneggiatura), Kill Bill 1 e 2, finirebbe.. Annuncio che potrebbe rivelarsi però infondato: anche nel 2009 in occasione dell’uscita in sala di Bastardi senza gloria infatti, Tarantino si era reso protagonista di un possibile ritiro dalle scene che poi non ci fu. Intanto non resta che aspettare il 17 gennaio, quando Django Unchained arriverà nelle sale italiane.

Il film racconta la storia di Django, uno schiavo liberato da un ex dentista e cacciatore di taglie, il tedesco King Schultz, durante una delle sue missioni. Sarà lui ad accompagnare Django in un lungo viaggio alla ricerca della moglie, Broomhilda, resa schiava dal cattivo Calvin Candie, proprietario di una fantomatica piantagione. Nel cast Christoph Waltz, Jamie Foxx, Leonardo DiCaprio, Laura Cayouette, Franco Nero, Kerry Washington, Samuel L. Jackson. Saranno loro i protagonisti del film dopo una tormentata fase casting: diversi i forfait a partire da Will Smith, per non parlare degli attori che hanno abbandonato il set durante le riprese come Sacha Baron Cohen.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020