Excite

Promised Land: nel nuovo film 2013 Matt Damon denuncia il fracking

  • Locandina Ufficiale

A volte ritornano: Gus Van Sant e Matt Damon di nuovo insieme a quindici anni di distanza da "Will Hunting - Genio Ribelle". Ancora una volta il regista ha sceltto bene dato che con Matt Damon si va sempre sul sicuro.

Guarda la foto gallery con le più belle immagini di Matt Damon

"Promised Land" è un film contro il fracking, pratica di estrazione del petrolio che consiste nel pompare acqua a grande pressione in uno strato roccioso, in modo da creare delle fratture e favorire quindi i flussi di petrolio e gas naturale. Un sistema ritenuto pericoloso, altamente inquinante e in grado di aumentare il rischio sismico.

Ma l'agente di vendita di una compagnia energetica Steve Butler (Matt Damon) pare non farci troppo caso. Inviato insieme a una collega in una piccola cittadina rurale colpita dalla crisi per ottenere i diritti di trivellazione del sottosuolo, Steve si rende conto che convincere gli abitanti non è un affare semplice. Fra i molti ostacoli, infatti, si mette di mezzo anche l'esperto avvocato ambientalista Dustin Noble (John Krasinski). E in più, il giovane verrà sentimentalmente coinvolto da Alice (Rosemarie DeWitt), un'insegnante locale.

L'uscita della pellicola negli States è stata anticipata in modo da presentarla ai premi Oscar di quest’anno, anche se nella lista dei film in concorso non è presente, e verrà trasmesso in anteprima il 9 febbraio al Festival Internazionale del Cinema di Berlino.

La sceneggiatura è tratta da una storia dello scrittore Dave Eggers e inizialmente avrebbe dovuto rappresentare il debutto registico di Damon, che però si è infine accontentato di collaborare alla stesura dello script.

Nel cast ci saranno anche Frances McDormand, Hal Holbrook e Rosmarie DeWitt.

Ecco la videointervista a Matt Damon, protagonista di "Promised Land"

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017