Excite

Primo ciak per Ferzan Ozpetek

Oggi Ferzan Ozpetek è ufficialmente tornato dietro la macchina da presa, per girare la pellicola "Mine vaganti", scritta dal regista turco con Ivan Cotroneo, e prodotta dalla Fandango di Domenico Procacci in collaborazione con Rai Cinema.

In un momento così spiacevole per l'omofobia (visti i casi di cronaca), Ozpetek torna a parlare dell'omosessualità, tematica a lui più cara assieme alla difficoltà di inserimento nel contesto sociale. Ambientato interamente in Salento, il cast si avvale di "vecchie conoscenze" del regista e di "nuovi arrivati", tra cui il protagonista Riccardo Scamarcio. A lui si aggiungono Alessandro Preziosi, Lunetta Savino, Ennio Fantastichini, Elena Sofia Ricci, Ilaria Occhini, Bianca Nappi e Nicole Grimaudo.

Il film ha inizio con la stravagante famiglia Cantone che attende il ritorno del figlio Tommaso. Quest'ultimo, interpretato da Scamarcio, è omosessuale ma i suoi parenti non gli permettono di decidere del suo futuro: infatti la madre Stefania (Savino), il padre Vincenzo (Fantastichini), la zia Luciana (Ricci), la nonna (Occhini), la sorella Elena (Nappi) e l'amica d'infanzia Alba (Grimaudo), vorrebbero che Tommaso affiancasse il fratello Antonio (Preziosi) nella nuova gestione del pastificio di famiglia.

"Con questo film dopo anni getto uno sguardo, spero più maturo ma anche più divertente, sul grande tema della famiglia", ha dichiarato il regista in una nota. "Un tema che nonostante le trasformazioni sociali rimane più misterioso e stimolante che mai".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017