Excite

Placido presenta il suo Vallanzasca

'In Francia e in Germania sono stati girati film su criminali come lui, anche con l’aiuto dello Stato. Da noi è successo che la Rai non abbia voluto leggere nemmeno una pagina della sceneggiatura e che anche Medusa abbia fatto subito un passo indietro'.

A parlare così è Michele Placido, che in conferenza ha raccontato i problemi legati alla produzione della sua ultima fatica 'Vallanzasca - Gli angeli del male', presentato in anteprima a Lipari nell’annuale convention della Fox. Protagonista è il bel Renè, soprannome del bandito lombardo che negli anni '70 comandava Milano, interpretato da Kim Rossi Stuart.

Vallanzasca è chiuso da 35 anni in carcere, e Placido lo ha incontrato più volte per rendere la produzione del quanto più veritiera possibile: 'Non ha mai dichiarato guerra allo Stato, - spiega il regista -e non si è mai pentito. Sta scontando la sua pena, mentre in Italia sono state scarcerate persone che hanno compiuto stragi. Oggi è un vecchietto sciancato, mi è sembrato un uomo rimasto incosciente nello spirito. Mi ha detto 'i morti sono morti, che devo fare? Mi dispiace, ho vissuto un momento in cui non sapevo neanch’io cosa facevo''.

Del cast tante stelle internazionali ed italiane, da Paz Vega a Valeria Solarino e Filippo Timi, e si avvarrà della colonna sonora dei Negramaro. 'Vallanzasca - Gli angeli del male' sarà venduto anche all'estero grazie alla produzione della Fox, accanto ad Elide Melli che commenta: 'In Italia si possono fare solo film sui morti'. Ma il primo obiettivo è il Festival di Venezia: 'Il direttore Muller lo ha visto, è inutile nasconderci, è un film importante, speriamo di essere al Lido'.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017