Excite

"Più buio di mezzanotte": il film con Micaela Ramazzotti sbarca a Cannes, il trailer

  • locandina ufficiale film

Sbarca a Cannes il film Più buio di mezzanotte, pellicola drammatica dell'esordiente Sebastiano Riso che racconta la difficile infanzia di un ragazzino dall'aspetto femminile. Il giovane regista catanese ha presentato ieri la propria opera prima alla Croisette, nella sezione Semaine de la Critique, affermando: "Non vedere l'omosessualità è un delitto e in questo senso la cecità della madre di Davide diventa una metafora"

Guarda le foto di Micaela Ramazzotti nuda su Max

Questo film, uscito anche nelle sale italiane ieri 15 maggio con la distribuzione di Luce Cinencittà, si ispira alla storia di Davide Cordova, in arte Fuxia, un adolescente catanese che si trova costretto ad affrontare la propria identità sessuale nella Catania degli anni '80, dibattuto tra l'amore incondizionato della madre e la negazione paterna della realtà. A 14 anni, Davide scopertosi a disagio in un corpo maschile, inizia a frequentare la comunità di trans e gay della città, ritrovandosi al fianco di chi, come lui, viene emarginato. In questo nuovo mondo, lontano dal perbenismo e dalle convenzioni sociali, l'accettazione giunge come una grande conquista, fino a quando Davide non sarà posto di fronte ad una scelta che rischierà di rivoluzionare tutti i propri traguardi. Oggi, a 48 anni, Davide, uno dei fondatori dello storico locale romano Mucca Assassina, torna nella sua terra, avvolta ancora da tradizioni antiche e tabù per cui lottare.

Il cast è composto da alcuni giovani attori non conosciuti, affiancati dalla presenza di volti del cinema italiano, tra cui Micaela Ramazzotti, Vincenzo Amato e Pippo Delbono che offrono quella riconoscibilità che spesso manca ad un'opera prima, garantendone una discreta risonanza. Tra gli interpreti, spicca Davide Capone, selezionato tra 9mila candidati per il ruolo di Fuxia. Sebastiano Riso decide di trattare uno dei temi più discussi e insieme controversi della società contemporanea, toccando il disagio e la diversità attraverso la questione dell'etica morale, nel tentativo di sfatare alcuni credo che, inevitabilmente, vengono inculacati in modo talvolta automatico, plasmando la forma mentis delle persone, in un contesto che, spesso, contribuisce ad una(in)consapevole diffusione.

Guarda il trailer di "Più buio di mezzanotte"

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017