Excite

Pedro Almodovar: "Silencio" è il titolo del suo nuovo film 2015 che segna il ritorno al cinema delle donne

  • @Getty Images

Pedro Almodovar annuncia il suo nuovo film “Silencio”, il regista torna al cinema delle donne che lo ha consacrato a livello mondiale come uno dei narratori più sensibili del mondo femminile. Pedro Almodovar descrive la sua nuova pellicola al Financial Times dichiarando che è un “dramma incisivo che mi entusiasma” ricco di “grandi protagoniste femminili”. Le riprese di “Silencio” inizieranno ad Aprile 2015 e saranno girate tra Madrid e altre località della Spagna.

Guarda le foto più belle di Penelope Cruz, musa di Almodovar

Il nuovo film tutto al femminile di Pedro Almodovar sarà prodotto da Agustin Almodovar che ha svelato a Variety che “Silencio è ancora nei primi stadi della sua definizione, nella prima fase di casting” e si sta ancora allestendo sia location che la produzione della pellicola del fratello. Lo stesso Pedro Almodovar rispetto al casting dei “Silencio” ha dichiarato che sarà “complicato, perché ciò che ho scritto non funziona molto bene con i miei amici attori”.

Sulla trama di “Silencio” Pedro Almodovar rivela molto poco, anticipando solamente che il film “si intitola 'Silencio' perché questo è l'elemento principale che guida le peggiori cose che accadono alla protagonista femminile” della pellicola. Il silenzio quindi come movente di una vita di eventi che domineranno il prossimo lavoro di Almodovar, una tonalità di cinema che fa pensare al suo ultimo film totalmente al femminile, “Volver”, uscito nel 2006 con Penelope Cruz come protagonista di un dramma femminile estremamente suggestivo.

Con “Silencio” Almodovar torna a quella cinematografia che gli ha permesso di vincere l'Oscar nel 2000 con “Tutto su mia madre” come miglior film straniero. Almodovar ricevette anche un Oscar come migliore sceneggiatura per “Parla con lei” per il quale venne nominato anche come miglior regista. Un altro racconto tutto al femminile gli portò la sua prima nomination all'Oscar come miglior film straniero nel lontano 1989 per “Donne sull'orlo di una crisi di nervi”. L'ultimo film di Almodovar “Gli amanti passeggeri”, uscito nel 2013, non ha ottenuto il successo dei suoi più grandi capitoli dedicati alle donne e, forse anche per questo, il regista ha deciso di tornare a fare ciò che gli riesce meglio.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017