Excite

Paolo Sorrentino con "Youth" a Cannes 2015, applausi e fischi in sala: "poteva osare di più"

  • youtube

Poteva osare di più” ecco come titola il Guardian dopo la visione di “Youth – La giovinezza” di Paolo Sorrentino in concorso al Festival di Cannes 2015. La pellicola sulla giovinezza del premio Oscar non è piaciuta molto in generale, ci sono stati degli applausi in sala ma anche diversi fischi e non è la prima volta che Sorrentino deve confrontarsi con l'indifferenza della kermesse cinematografica francese. Infatti anche “La grande bellezza”, con il regista ha poi vinto l'Oscar come Miglior film straniero, non aveva ricevuto i plausi della giuria di Cannes 2015.

Cannes 2015, Cate Blanchett smentisce le sue relazioni lesbo: "Carol" favorito alla Palma d'Oro Sorrentino

Niente lacrime né commozione per Paolo Sorrentino e la sua giovnezza, ma piuttosto il commento aspro della rivista inglese The Guardian che, pur esaltando la regia e le immagini che nascono dall'occhio attento e capace di Sorrentino, finisce comunque per definirlo un'”opera minore, ottimizzata con idee ed immagini divertenti e visivamente elegante come sempre”. Senza infamia e senza lode dunque il risultato finale per la rivista inglese e sembra che, qualcuno in sala, fosse d'accordo con questa visione di un film dove Sorrentino avrebbe potuto mettere qualcosa di più.

Quello di Paolo Sorrentino è il terzo film italiano tra quelli in gara al Festival di Cannes 2015. Sono già passati sotto il vaglio di pubblico e critica sia “Il racconto dei racconti” di Garrone che “Mia Madre” di Nanni Moretti, entrambi con un ottimo risultato sia in sala che nelle recensioni dopo la prima visione, anche se per loro non si parla di effettiva corsa alla Palma d'Oro e, dopo le critiche a Sorrentino, probabilmente non si può sperare nemmeno per l'ultimo titolo nostrano in concorso.

A prendere i plausi del pubblico quanto della critica di Cannes 2015 sono state però altre pellicole, alcune in concorso e altre non. La storia lesbica con Cate Blanchett e Rooney Mara in “Carol” sembra essere tra i favoriti assieme alla pellicola di Woody Allen per la Palma d'Oro, mentre hanno generato entusiasmo i film fuori concorso “Mad Max – Fury Road”, di cui è già stato annunciato il sequel, e “Inside Out” che ha totalmente conquistato il festival con il suo racconto delle emozioni più vive dell'infanzia.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017