Excite

Oscar 2015: "Il Capitale Umano" di Paolo Virzì candidato italiano alla nomination per miglior film straniero

  • Facebook Il capitale umano

Il Capitale Umano di Paolo Virzì è il candidato italiano all'Oscar per miglior film straniero. La decisione della commissione è arrivata, oggi, dopo una lunga discussione su quale fosse la pellicola giusta per rappresentare il nostro paese agli Academy Awards, dopo la vittoria dello scorso anno di Paolo Sorrentino con La Grande Bellezza,

Guarda il trailer de Il Capitale Umano

La vittoria di Paolo Virzì vede la pellicola superare le altre pellicole in lizza per la nomination, tra cui figuravano anche Anime Nere di Francesco Munzi e Le Meraviglie di Alice Rohrwacher, gli altri due favoriti alla nomination .

Fabrizio Bentivoglio e Valeria Golino sono i protagonisti del noir all'italiana di Virzì, in cui si raccontano i mali della società italiana odienra. E' quindi n altro film che come la grande bellezza, denuncia le debolezze italiane, ad appareir perfetto per rappresentare il nostro paese agli oscar. Un segnale preoccupante e pericoloso ma che sottolinea come i registi italiani siano incredibilmente abili a mettere su pellicola il lato più deleterio dell'Italia.

Scegliere il candidato finale all'Oscar è stata la giuria composta dadal Direttore Generale Cinema del Ministero per i Beni e leAttività Culturali Nicola Borrelli, i registi Gianni Amelio e Gabriele Salvatores i produttori Tommaso Arrighi e Angelo Barbagallo, produttori;i giornalisti Maria Pia Fusco e Niccolò Vivarelli, dal produttore Barbara Salabè e da Caterina D’Amico. La giuria ha definito questa scelta particolarmente complessa tra la triade già citata dei preferiti, dato che gli altri titoli candidati non avevano suscitato da subito grande entusiasmo. A concorrere, mai realmente, alla candidatura c'erano infatti anche Allacciate le cinture di Ferznan Ozpetek, In Grazie di Dio di Edoardo Winspeare Song'e Napule dei Manetti bros, Sotto una buona stella di Carlo Verdone .

Non ci resta che attendere di vedere se Virzì, che fu candidato anche due anni fa agli Academy Awards con La prima cosa bella, saprà questa volta farsi valere e a rientrare nella cinquina finale, che sarà comunicata il 15 gennaio.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021