Excite

Oscar 2010, no ai discorsi strappalacrime

Il 2010 è l'anno della rivoluzione per la cerimonia degli Oscar: dopo il raddoppio delle nomination per il miglior film, gli organizzatori hanno deciso per un taglio agli interminabili discorsi degli attori che salgono sul palco per ricevere l'ambita statuetta.

Infatti, secondo un sondaggio, le scene strappalacrime delle star che ringraziano una serie lunghissima di persone prima di tornare al proprio posto è la cosa più odiata dagli spettatori: così quest'anno è stato chiesto agli attori di preparare un breve discorso di 45 secondi da fare davanti alle telecamere.

'Dovrà essere in qualche modo un discorso interessante, per condividere la vostra passione, spiegare quello che l’Oscar significa per voi' hanno spiegato ieri gli organizzatori ad uno dei tanti pranzi pre-Oscar a Los Angeles.

Per ringraziare amici, parenti e colleghi, ci sarà una telecamera dietro le quinte, una 'Thank You Cam', davanti alla quale le star potranno snocciolare tutti i nomi senza i quali forse non sarebbero dove sono al momento. Per chi non potesse fare a meno dei tradizionali momenti da Oscar, i discorsi registrati dietro le quinte saranno disponibili su Internet.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017