Excite

Oscar 2009, i migliori attori

Tra vittorie predette e piacevoli soprese, come ogni anno l'Academy ha assegnato il pocker di Oscar ai migliori attori protagonisti e non.

Ad inaugurare la serata la bella Penelope Cruz, che è stata premiata come miglior attrice non protagonista per il ruolo della gelosa Maria Elena in "Vicky Cristina Barcelona". Lo scorso gennaio Penelope ha vinto nella stessa categoria il premio Bafta grazie allo stesso ruolo. Le nomination sono state annunciate da Woopy Goldeberg, Eva Mary Saint, Tilda Swinton, Goldie Hawn e Anjelica Huston. Quest'ultima, che ha presentato la Cruz, ha detto: "In un insieme di fascino e passione, Penelope dimostra che dietro una grande bellezza può nascondersi una grande attrice". Alla seconda nomination (la prima era per "Volver"), l'attrice spagnola è riuscita ad avere la meglio sulle altre candidate e una volta salita sul palco ha esclamato emozionata: "E' mai svenuto qualcuno qui? Potrei essere la prima!".

Anche se non fosse scomparso in tragiche circostanze più di anno fa, anche se fosse stato seduto in mezzo al pubblico, Heath Ledger avrebbe vinto ugualmente l'Oscar come miglior attore non protagonista, per la capacità di trasformare il sorrisetto da ragazzino nella maschera di follia del Joker in "The Dark Knight". Il premio, consegnato alla famiglia dell'attore, è stato presentato da Christofer Walken, Joel Gray, Cuba Gooding jr. Alan Arkin e Kevin Kline, che ha detto di Ledger: "In un anno di immagini sul grande schermo, la più indimenticabile è quella di un uomo dal viso imbrattato di trucco che terrorizza Gotham City. Con la sua grande interpretazione, Heath ci ha lasciato una grande eredità".

Nessuno stupore, dunque, neanche quando il riconosimento come miglior attrice protagonista è andato alla bravissima Kate Winslet, interprete della capò nazista Hanna Schmitz. Marion Cotillard, che era sul palco con Sophia Loren, Shirley MacLaine, Nicole Kidman e Halle Berry per consegnarle la statuetta, ha definito la Winslet "una delle attrici viventi di maggior talento e fonte di ispirazione: "Il ruolo di Kate contiene tutte le qualità che il pubblico ha sempre amato in lei: passione, vulnerabilità e una straordinaria profondità ". L'attrice ha dedicato il premio ai genitori seduti in sala, e al marito, il regista Sam Mendes.

Infine, nonostante i pronostici, l'Oscar come miglior attore protagonista è stato assegnato a Sean Penn, l'unico dei quattro premiati ad aver già ricevuto un Academy Award nel 2003 per "Mystic River". Accompagnato dalla bellissima moglie Robin Wright, l'attore interprete di Harvey Milk è stato elogiato dal collega e amico Robert De Niro, sul palco insieme ad altri quattro mostri sacri del calibro di Ben Kingsley, Michael Duglas, Anthony Hopkins e Adrien Brody. De Niro ha esordito scherzando: "Come hai fatto nella tua carriera ad interpretare tutti questi ruoli da eterosessuale?". Poi tra gli applausi ha sottileato l'impegno sociale dell'attore: "Questa sera è importante essere grandi attori ma nella vita è più importante essere una bella persona, e questo è il mio amico Sean Penn"

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017