Excite

"Oranges and Sunshine", la denuncia di Jim Loach

 di Marta Marrucco

Buon sangue non mente, e Jim Loach non fa eccezione: il regista inglese, seguendo le orme del papà Ken, porta sul grande schermo una storia scomoda e terribile, quella dei bambini deportati dal Regno Unito all'Australia, con il film 'Oranges and Sunshine'.

Presentata in concorso al Festival di Roma, la pellicola si avvale dell'interpretazione di Emily Watson, attrice britannica che dà il volto alla protagonista Margaret Humphreys: quest'ultima è un'assistente sociale che nell'86 scopre quasi per caso la deportazione di migliaia di bambini tra gli anni '50 e '60. Questi ultimi, privi di un passato, furono trasferiti a Bindoon, dove furono vittime delle violenze dei monaci a cui furono affidati.

Tratto da una storia vera, il caso analizzato da 'Oranges and Sunshine' può essere definito uno degli scandali civili più gravi degli ultimi anni: 'Mi sono resa conto che sarebbe stata un'esperienza fortissima per già leggendo il copione' ha dichiarato la Watson, affiancata nel cast anche da Hugo Weaving e David Wenham.

'Pensare a tutti questi bambini - ha aggiunto la protagonista - imbarcati verso l'altro capo del mondo, strappati alle loro madri, è raccapricciante. Il torto che è stato fatto a quelle persone non è quantificabile e le scuse non servono a nulla'. Il motivo di queste deportazioni, per le quali il governo britannico si è scusato solo durante le riprese del film, era legato certamente ed anzitutto ad un motivo economico.

'Quei bambini all'epoca erano un peso per la società britannica, c'era bisogno di un flusso di immigrazioni verso l'Australia' ha spiegato Loach. 'All'epoca il governo pensava di fare del bene, anche rispetto alla mentalità degli anni '60: le madri nubili non erano guardate con buon'occhio, i figli in Australia avrebbero trovato una vita migliore, un posto bellissimo con arance e sole, come da titolo'.

 (foto©La Presse)

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017