Excite

Oliver Stone riabilita Hitler

Creare un'empatia con personaggi giudicati negativi, per dimostrare al mondo che vi sono tanti modi per interpretare la storia: questa la missione di Oliver Stone, che ha in cantiere una miniserie di dieci puntate per la tv via cavo 'Showtime' dal titolo "Secret History of America".

Il premio Oscar affronterà i momenti cruciali della storia moderna, dal lancio della bomba atomica per decisione del presidente Harry Truman alle origini della guerra fredda tra Usa e Russia. "Vorrei creare un'empatia con il personaggi storici che sarebbe invece molto facile odiare" ha spiegato il regista nella presentazione del progetto a Pasadena.

"Stalin, Hitler, Mao, McCarthy. Queste persone sono stati vilipese già abbastanza nel tempo" spiega Stone, come riporta Repubblica. "Stalin ha invece completamente un'altra storia. Non ho intenzione di dipingerlo come un eroe ma vorrei raccontarlo basandomi sui fatti. Lui ha combattuto la macchina da guerra tedesca più di ogni singola persona. Non possiamo giudicare la gente considerandola solo buona o cattiva".

Lo sguardo di Stone non condannerà neppure Adolf Hitler, personaggio storico negativo per eccellenza: "Non avremo un punto di vista positivo su Hitler - spiega il professor Peter Kuznick, co-sceneggiatore del progetto con Stone - ma lo descriveremo come un fenomeno storico e non come un tipo uscito fuori dal nulla".

Il regista, ad aprile al cinema con il seguito di "Wall Street", conclude: "Hitler è un facile capro espiatorio per la storia ed è stato utilizzato troppo facilmente, ma in realtà è il prodotto di una serie di azioni. Ho cercato di immedesimarmi nei panni di Stalin e di Hitler e di capire il loro punto di vista: dovremmo ampliare la nostra mente e guardare oltre i pregiudizi".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017