Excite

Oliver Stone: farò un ritratto onesto di Bush

Oliver Stone, uno tra i registi più scomodi di Hollywood perché da sempre considerato un po' troppo "di sinistra", torna a tratteggiare l'immagine di un altro uomo politico: George W. Bush.

Nella parte del presidente molto probabilmente ci sarà Josh Brolin, presente in questi giorni sugli schermi con American Gangster e che vedremo presto anche in No country for old men dei fratelli Coen.

(Guarda la gallery di Josh Brolin)

Stone, da sempre appassionato di storia, ha dichiarato di voler fare un ritratto "onesto e veriterio", come spiega dalle pagine della rivista Daily Variety. In particolare afferma che si concentrerà su alcuni aspetti specifici del personaggio come il rapporto con il padre, l'ex presidente George H.W. Bush, la sua gioventù ribelle e la conversione al cristianesimo.

Il film dovrebbe essere ultimato entro novembre, in coincidenza con le elezioni presidenziali, o al più tardi, in gennaio, quando ci sarà l'avvicendamento alla Casa Bianca, la quale per ora non ha rilasciato alcuna dichiarazione.

Tra gli altri personaggi politici ritratti dal regista ricordiamo Kennedy in JFK, Nixon nel film omonimo, Fidel Castro in Comandante (film mai proiettato negli Usa) fino ad Alessandro Magno in Alexander, pellicola con cui aveva cercato di suscitare un sano dibattito sul tema dell'omosessualità e per il quale aveva ricevuto solo critiche dagli integralisti cattolici e dalle autorità greche.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017