Excite

"Notte al Museo 2" e la battuta su Berlusconi cambiata

Prima che il film "Notte al Museo 2" arrivasse nelle sale cinematografiche il settimanale Tv Sorrisi e Canzoni aveva anticipato alcune battute presenti nella pellicola che facevano riferimento al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Secondo quanto pubblicato dal settimanale, che si è basato sulla lista dei dialoghi utilizzata dai doppiatori, nel film il personaggio di Napoleone Bonaparte dice a Ben Stiller: "Ho tanti discendenti in Italia. Uno di loro è alla mia altezza, è un pezzo grosso, è un uomo molto potente e spiritoso... Una volta cantava sulle navi…". A quel punto Stiller risponde dicendo di non conoscerlo e Bonaparte risponde: "Eppure lo conoscono tutti e c'è pure chi lo ama".

Ma chi si è recato al cinema ha ascoltato una cosa diversa. Sul grande schermo, infatti, la battuta è stata questa: "Eppure lo conoscono tutti e tout le monde lo ama". Non è un grande stravolgimento, ma qualcosa è successo ed è inevitabile domandarsi come mai sia stato fatto questo cambiamento e chi lo abbia deciso.

Il presidente e amministratore delegato della 20th Century Fox Italia, Osvaldo De Santis, ha spiegato: "Nella versione americana alcuni personaggi facevano riferimenti storici a eventi o personaggi poco conosciuti e perciò cambiando alcuni dialoghi abbiamo cercato di aggiungere un sorriso dove altrimenti non ci sarebbe stato. In quel dialogo in particolare, per la versione definitiva la nuova battuta ci è sembrata più carina e che suonasse meglio, con quel 'tout le monde' che le dona un aroma francese".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017