Excite

Nicole Kidman contagiata dallo stile di Grace

  • Infophoto

Dopo Naomi Watts, impegnata sul set per indossare la coroncina di Lady D., anche Nicole Kidman si prepara a interpretare una principessa molto amata e scomparsa in un incidente automobilistico. L'attrice australiana darà infatti il volto a Grace Kelly in Grace di Monaco, il biopic sull'attrice che collaborò con il maestro Alfred Hitchcock e abbandonò il cinema per sposare Ranieri III di Monaco.

La storia del film, la cui sceneggiatura è firmata da Arash Amel, attualmente al lavoro anche sul sequel dello sci-fi Io sono leggenda, si svolge tra il 1961 e il 1962, quando il presidente francese Charles De Gaulle dichiarò guerra al paradiso fiscale del Principato di Monaco. Lontana dai riflettori Grace Kelly, che all'epoca aveva 33 anni (la Kidman ne ha già 45!), cercò un modo per salvare il proprio Paese dal fallimento. Accanto a Nicole Kidman ci sarà Tim Roth nel ruolo del suo nobile consorte. Completato in questi giorni il resto del cast: confermata Paz Vega, preannunciata nel ruolo di Maria Callas, amica della principessa, Frank Lagella interpreterà il prete cattolico Francis Tucker mentre a Roger Ashton-Griffiths spetterà il difficile compito di calarsi nei panni del regista Alfred Hitchcock, che diresse tre volte Grace Kelly sul set.

Guarda il trailer del film "The Paperboy" con Nicole Kidman

Divisa tra Parigi e Monaco, le città in cui sono girate le riprese da settembre, Nicole Kidman, intanto alle prese anche con la promozione statunitense del thriller The Paperboy con John Cusack e Zac Efron, ha dichiarato a Repubblica di essersi preparata molto per onorare la principessa monegasca: "Ho fatto molte ricerche su di lei prima di iniziare le riprese a Parigi. Il primo giorno sul set è stato incredibile, truccata e vestita come lei. Non voglio parlarne perché ci sono troppo dentro e mi viene l'ansia solo al pensiero. Quando torno a Parigi girerò una scena con Frank Langella che interpreta Padre Tucker, il confessore del Principe Ranieri per tanti anni". L'ex signora Cruise, che si è detta "straordinariamente privilegiata e fortunata di aver ricevuto l'incarico per questo delicato ruolo", ha poi confessato di essersi fatta contagiare con piacere dallo stile inequivocabile della bellissima diva, che i costumi di Cartier e Chanel aiuteranno a ricordare.

Grace di Monaco, la cui regia è stata affidata al francese Olivier Dahan, apprezzato regista de La vie en rose, valso il premio Oscar a Marion Cotillard come Migliore attrice protagonista per l'interpretazione della cantante Edith Piaf, dovrebbe uscire tra la fine del 2013 e l'inizio del 2014, distribuita nelle sale dalla Lucky Red.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017