Excite

Nemo 2, alla ricerca di Dory: la Pixar riscrive il finale per evitare polemiche sulle orche in cattività

  • Foto facebook ufficiale Nemo

Marcia indietro per la Pixar, che ha deciso di riscrivere alcune scene della pellicola in fase di lavorazione “Nemo 2 - Finding Dory”. A causare la decisione non ci sarebbe una trama troppo debole o poco adatta alla fascia d'età per la quale la pellicola è prevalentemente destinata, ma una polemica sorta dopo la diffusione di un documentario.

Guarda le foto dei film Pixar più belli

Nonostante non vi siano comunicazioni ufficiali a riguardo da parte della Pixar e l'uscita del film nelle sale resta in previsione per il 2015, la fonte sembra attendibile: a riportare per primo la notizia è stato infatti ilNew York Times, citando un impiegato interno all'azienda cinematografica. I primi dubbi riguardo all'accoglienza della pellicola e del suo finale, così come la successiva decisione di intervenire, sarebbero sorti in seguito alla diffusione di un documentario sulle orche in cattività.

La pellicola coinvolge in modo diretto la Pixar, concentrandosi sulla vita delle orche all'interno del parco acquatico di SeaWorld: una tematica che tocca estremamente da vicino quella di Nemo e del suo sequel e che probabilmente rischiava di far scaturire polemiche che la Pixar ha deciso di fermare prima ancora che esse potessero sorgere.

Il documentario in questione, “Blackfish”, della regista Gabriela Cowperthwaite, mostra gli aspetti più oscuri della cattura dei cetacei, dell'addestramento e della vita in cattività, seguendo in particolare la storia di Tilikum, un'orca che si trova nel parco acquatico di SeaWorld, in Florida. In seguito alla diffusione della pellicola e al suo impatto sul pubblico, la Pixar avrebbe quindi deciso di eliminare le scene del sequel ambientate in un parco acquatico, eliminando le parti di trama che si avrebbero dovuto affrontare il tema dei cetacei e dei pesci allevati in cattività.

Guarda il trailer del film "Finding Nemo" della Pixar

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017