Excite

Nastri d'argento per Quentin e Tilda

Sono stati il geniale Quentin Tarantino, presidente di giuria alla 67esima Mostra Cinematografica Internazionale di Venezia, e l'attrice scozzese Tilda Swinton a ricevere i Nastri d'argento in occasione della kermesse al Lido. I due artisti sono stati premiati nello Spazio Lancia.

Guarda le foto della consegna dei Nastri d'argento

La Swinton ha ricevuto il riconoscimento grazie alla sua interpretazione in 'Io sono l'amore' di Luca Guadagnino, presentato al Festival l'anno scorso; il film ha ottenuto grande successo anche al Festival di Toronto. 'Sono orgogliosa di ricevere questo grande premio italiano ed anche orgogliosa di questo film. Sono molto amica di Luca, abbiamo lavorato a questo film per 11 anni, è una lettera d'amore per il cinema' ha dichiarato Tilda.

In occasione della premiazione, cui era presente anche Guadagnino, l'attrice ha speso parole lodevoli sul cinema nostrano: 'Il cinema italiano è vivo più che mai. Gli italiani devono solo rendersene conto e crederci. All'estero l'attenzione del mondo è sul vostro cinema'. Da brava cinefila, l'attrice ha già visto al Lido 'Venus Noire' di Kechiche e 'Road to Nowhere' di Monte Hellman.

Quanto a Tarantino, ha commentato così il Nastro d'argento per il suo 'Bastardi senza gloria', miglior film extra europeo dell'anno: 'L'idea di Inglourious Basterds mi è venuta da un genere italiano, il 'macaroni combact', ribattezzato così perché i giapponesi avevano per primi inventato il nome 'macaroni western'. È sempre stato un mio piacere portare alla luce i grandi maestri del cinema italiano: Umberto Lenzi, Fernando Di Leo, Enzo G. Castellari'.

Foto da La Presse

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017