Excite

Napolitano: "Il film di Spike Lee? Un omaggio all'Italia"

Il presidente della Repubblica italiana, Giorgio Napolitano, non ha dubbi, il film "Miracolo a Sant'Anna" del regista Spike Lee "è molto intenso e drammatico ed è anche un omaggio all’Italia, alla Resistenza e alle vittime della guerra".

Dopo aver assistito alla proiezione della pellicola, Napolitano ha così spento le polemiche che si erano accese in occasione della presentazione di quest'ultimo lavoro di Lee che racconta la strage nazista di Sant’Anna di Stazzema.

E proprio in riferimento alle numerose discussioni sollevatesi il presidente della Repubblica ha detto: "Non vedo spazio per polemiche in questa ricostruzione. La Resistenza ne esce molto bene". Ecco dunque cancellate con un colpo di spugna tutte quelle accuse lanciate al regista e al suo modo di interpretare quel tragico evento.

In un'intervista Lee aveva spiegato proprio quale era stato il suo approccio con questo film. "Il mio film vuole essere una sorta di 'parente stretto del neorealismo, in particolare delle opere di De Sica a Rossellini, a cui mi sono apertamente ispirato - aveva detto il regista - Ho 'costretto' tutti gli attori a visionare del materiale sulla seconda guerra mondiale, per fargli comprendere il clima dell'epoca. In particolare, ho consigliato loro di vedere capolavori del Neorealismo come Sciuscià e Ladri di Biciclette, perché 'Miracolo a Sant'Anna' vuole essere un parente stretto di quel tipo di opere".

 (foto © LaPresse)

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017