Excite

Nanni Moretti: le sale italiane sono vuote

"Il cinema può raccontare quello che le persone non riescono più a vedere. Non c'è grande ricambio generazionale nelle sale. Il pubblico non va più al cinema. Dai quarant'anni in giù preferiscono fare altre cose".

Così si è espresso Nanni Moretti ai microfoni di Ecoradio riguardo alla situazione attuale del cinema italiano.

Il regista di Caro Diario e Palombella Rossa - tra gli altri - è stato ospite giovedì scorso della serata inaugurale del Festival Cinemambiente di Torino che si è aperta con la proiezione del film giapponese Puujee.

Intervistato sul calo di spettatori nei cinema italiani, il Direttore Artistico del Torino Film Festival ha fornito una chiave di lettura personale al problema: "La sala cinematografica mi sembra che sia molto meno centrale per le persone rispetto agli anni passati. Ci sono schermi in più e sale più belle, ma per molte persone non è importante andare al cinema. Dicono che costi troppo, in realtà è l'unica cosa che in quindici anni non è aumentata".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017